Quantcast

Pranzo fuori in un locale della zona dei Lattari: circa 200 persone intossicate

Pranzo fuori in un locale della zona dei Lattari: circa 200 persone intossicate. Circa duecento persone sono rimaste intossicate dopo aver pranzato in un noto locale della zona dei Lattari. Il tutto è avvenuto durante la scorsa settimana, quando decine di famiglie dell’area stabiese hanno deciso di trascorrere un pranzo domenicale fuori casa.

Menu diversi, ma lo stesso destino li ha accomunati: colpa di una pietanza arrivata a tutti i tavoli del locale.

Come scrive Il Corrierino, a qualcuno i primi sintomi si sono presentati la stessa domenica sera, mentre in altri il lunedì: vomito e diarrea, poi febbre alta. Comincia così il tam tam tra i vari ospiti, alcuni di una stessa cerimonia, altri a pranzo con la famiglia, e iniziano a contattarsi.

Tutti hanno avuto la stessa sorte: intossicazione alimentare. Alcuni clienti provano a chiedere spiegazione ai gestori del locale che, all’epoca della zona rossa scatenò un focolaio Covid e  dovette rimanere chiuso per molto tempo. La risposta a tutti è di aver servito prodotti freschi.

Intanto le voci tra i clienti si rincorrono e pare che la proprietà del locale stia cercando di rabbonire gli intossicati per evitare la denuncia alle autorità competenti.

Commenti

Translate »