Quantcast

Positano, contagi e scuola , genitori preoccupati. Le rassicurazioni della dirigente scolastica “Regole rispettate”

Più informazioni su

Positano, Costiera amalfitana ( Salerno ) . Almeno una decina  contagiati per il coronavirus Covid – 19 nell’istituto comprensivo di Positano e Praiano , forse anche di più, non sono attualmente tutti in piattaforma, come ci confermano dal COC, ma i genitori lo sanno e le notizie si scambiano velocemente. Come prevedibile questi tanti contagi nella popolazione scolastica in una piccola realtà ha creato delle giustamente ragionevoli e normali preoccupazioni da parte dei genitori. Allo stato attuale quasi tutti i bambini stanno bene, in un paio di casi c’è la febbre. C’è chi parla di mancato uso delle mascherine durante attività all’aperto , di mancata pubblicazione dei dati sull’albo, del personale con o senza green pass e con i vaccini che gli stessi genitori hanno richiesto agli insegnanti, sono tutti aspetti che sono stati chiariti e con Positanonews vogliamo dare dei segnali di serenità, controtendenza cerchiamo di dare informazione non per cercare più visite e click, ma approfondendo e nel bene e nell’interesse di tutti cercare di superare con calma questi che sembrano gli ultimi strascichi di una pandemia diventata oramai una endemia.  Chiediamo pertanto alla dirigente scolastica Stefania Astarita come sta andando la gestione di questa problematica in particolare a proposito del non uso delle mascherine in alcune attività vi è stata una importante precisazione della preside “Le mascherine non si usano in palestra, dove si prevede attività a due metri di distanza.” Come si sta evolvendo la diffusione dei contagi a scuola “Le classi che hanno 5 od oltre contagiati studiano con la didattica a distanza, con la collaborazione dell’Asl Salerno e del COC del Comune di Positano stiamo monitorando costantemente l’andamento dei contagi” I docenti stanno seguendo tutti le disposizioni anticovid? ” Stiamo applicando il protocollo di sicurezza interno. I docenti mi confermano di osservare le regole” Sul sito della scuola non sono indicati i contagi pubblicamente “Le comunicazioni sono tutte al protocollo. Noi comunichiamo via registro elettronico. ” Noi di Positanonews stiamo seguendo tutte le scuole della Penisola Sorrentina e Costiera amalfitana, da Amalfi a Sorrento ci sono ovunque dei problemi, all’inizio tanti bambini contagiati durante le festività di Natale e Capodanno, in altre scuole del territorio, non hanno avuto accesso neanche alla DAD , e la nostra redazione è stata riempita di messaggi e proteste . Il meccanismo è veramente complicato, i dirigenti e anche la scuola è alle prese con continue variazioni da parte del Governo e della Regione Campania sulla gestione dei contagi nella scuola, una situazione difficile da gestire, ma  è completamente e totalmente monitorata. Positano, che pure ha delle situazioni problematiche, è , grazie a tutti, e grazie anche ai cittadini e in particolare ai genitori, che al di là delle legittime preoccupazioni in concreto mostrano comprensione e buon senso, è uno dei paesi che meglio sta affrontando questa problematica. Il dramma è per chi teme conseguenze per persone fragili in famiglia,  ma anche per chi è costretto a casa per questo tortuoso meccanismo delle quarantene , un vero e proprio strazio inaccettabile e insopportabile soprattutto per chi ha seguito il calvario di tutte le disposizioni anti Covid e fatto i vaccini  e ora si trova costretto a casa.  La stampa anche solo parlandone anche senza dover far lo scoop a forza ma cercando di fare luce e chiarezza e non esasperando ed estremizzando, come speriamo di riuscire a fare, ha un ruolo positivo e propositivo. Il nostro auspicio è quello che finisca al più presto questo stato d’emergenza, come avviene in altri paesi d’Europa.

Più informazioni su

Commenti

Translate »