Quantcast

Piano di Sorrento, la “strana” comunicazione che parla di amministrazione e dimentica il sindaco Salvatore Cappiello

Piano di Sorrento, la “strana” comunicazione che parla di amministrazione e dimentica il sindaco Salvatore Cappiello. Una curiosità che forse è solo tale, ma a differenza di altri comuni della Penisola Sorrentina dove spesso si scrive , quando si parla di comunicare qualcosa, “Il sindaco Peppe Tito” o “L’amministrazione Coppola” etc, nelle comunicazioni istituzionali esce poco il nome di Salvatore Cappiello , non si capisce se per scelta, perchè altri vogliono emergere o non far emergere Cappiello stesso, o per altri motivi, ma sicuramente Cappiello, che è una persona che abbiamo scoperto gentile e disponibile , viene come ignorato .  Forse per mettere in evidenza gli altri o per preparare il terreno ad altri, in alcui casi sono i dipendenti che prendono iniziative, come probabilmente è successo con il messaggio di pace ( poco evidente a dire la verità ) forse a cura dei funzionari. Inoltre è anche molto assente sui social network, a cominciare da Facebook, a differenza degli altri colleghi primi cittadini e del suo stesso predecessore Vincenzo Iaccarino, non è di poche parole, in realtà sui social non parla proprio, a volte ci si limita a condividere post altrui e a non rispondere alle sollecitazioni dei cittadini? E’ una scelta di modus operandi o cosa?

Commenti

Translate »