Quantcast

Piano di Sorrento, la prima conferenza dei lavori dell’amministrazione Cappiello ecco cosa è stato detto

Piano di Sorrento, la prima conferenza dei lavori dell’amministrazione Cappiello ecco cosa è stato detto  E’ stata la prima conferenza stampa dell’Amministrazione del sindaco Salvatore Cappiello che ha annunciato di voler rendere più frequenti questi appuntamenti per informare la città sui lavori in corso. A fare la parte del leone è stata però Anna Iaccarino, assessore ai LL.PP., che ha illustrato nei dettagli gli obiettivi della maggioranza rivendicando la bontà di scelte coerenti con il programma elettorale e quindi della nuova amministrazione eletta nell’ottobre 2021. La Iaccarino ha così sintetizzato lo stato dell’arte: “Ieri mattina, con la partecipazione mia, del Sindaco Salvatore Cappiello, del Consigliere delegato Giovanni Ruggiero e del Funzionario LL.PP. arch Cannavale, si è tenuta la prima conferenza stampa dell’Amministrazione sul PNRR e sui lavori pubblici.

Una veloce panoramica su ciò che abbiamo fatto in questi primi mesi di amministrazione e su quelli che sono i nostri proposito nell’immediato futuro.  Abbiamo precisato di guardare al nostro programma di mandato ed ai principi che lo hanno ispirato, tra cui il più ambizioso è quello della Riduzione del Consumo di suolo (principio, ormai, integrato nel linguaggio della politica a tutti i livelli, dalla Agenda 2030 alle disposizioni del PNRR, alle azioni del governo centrale).
Ciò, sia chiaro, non significa, come in malafede qualcuno ipotizza, che non si darà luogo ad alcuna nuova opera, ANZI!  Significa puntare sulla rigenerazione del patrimonio edilizio esistente e significa che ogni azione di trasformazione del territorio sarà frutto di una valutazione e di una ponderazione delle scelte, in modo da sacrificare meno Suolo Libero possibile.  E’ un impegno che ci chiedono non solo l’Europa, i paesi dell’Onu e l’Italia stessa, ma i nostri figli, i nostri nipoti.

Abbiamo parlato di alcuni progetti simbolici:
– appena finanziato quello per la riqualificazione dell’area di pattinaggio a via delle Rose, con l’installazione di attrezzature per il fitness. Un’opera piccolina, ma da considerare una mascotte essendo stata pensata, progettata e candidata praticamente subito dopo l’insediamento.
– In fase di realizzazione quello per il recupero della ex bocciofila di Legittimo con realizzazione di nuova palestra con parcheggio interrato. L’opera ci consentirà di offrire alla Città un importante spazio da destinare alle attività sportive, senza aver consumato un solo centimetro quadrato di suolo e riqualificando un’area ormai in disuso.
Abbiamo parlato di Pnrr e di bandi già riscontrati: la candidatura per la ricostruzione della Scuola di Via C. Amalfi è stata presentata il 06 febbraio per un ammontare di circa € 3.200.000.
Il bando fissa paletti precisi, tra cui quello dell’incremento massimo del 5% della superficie coperta ante operam e quello della piena proprietà pubblica dell’area di costruzione, con conseguente esclusione, dalle somme finanziabili, di costi per espropri. Per le domande ammesse, il Ministero avvierà la progettazione. Con questa misura saranno finanziati 195 interventi in tutta Italia e il 40% delle risorse è destinato al Mezzogiorno.
Quindi nessuna perdita di chance, nessuna rinuncia, nessuna voglia di “Appezzottare” (come direbbe qualcuno), ma necessità di adattarsi a quelli che sono gli indirizzi per poter accedere ai finanziamenti, perché il nostro obiettivo è e resta uno: ridare nuovamente la scuola ai nostri figli ed ai nostri nipoti, con realismo!

Il 16 dicembre abbiamo presentato la candidatura all’Avviso Pubblico Regionale “Fondo Complementare al PNRR: Programma Sicuro, verde e sociale: riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica” proponendo i LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E RIQUALIFICAZIONE SPAZI PUBBLICI DEGLI ALLOGGI DI VIA G. MARESCA, REALIZZATI NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA DI RICOSTRUZIONE IN FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DALL’EVENTO SISMICO DEL 1980 – LOCALITA’ TRINITÀ. L’intervento programmato consiste nell’efficientamento energetico del complesso edilizio, unito ad interventi di riqualificazione degli spazi pubblici al fine di migliorare il benessere ambientale.
Il contributo richiesto è di € 2.000.000, ma l’accesso al finanziamento per ora è limitato ai beni rientranti in zona sismica 1 oppure 2. Il 06 febbraio abbiamo partecipato all’avviso pubblico della Città Metropolitana, finalizzato alla selezione di proposte progettuali per l’attuazione del PNRR “Piani Integrati – Missione 5, Componente 2 – Investimento 2.2”. Con un Protocollo di intesa Comuni di Castellammare di Stabia (capofila), Massalubrense, Meta, Piano di Sorrento, Sant’Agnello, Sorrento, Vico Equense – ricadenti nella zona omogenea “Zona Costa Vesuvio-Sorrentino” – abbiamo presentato il progetto “Smart Coast Network” ossia interventi volti al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale, economico e ambientale, con particolare riferimento allo sviluppo della mobilità ecosostenibile. L’11 febbraio abbiamo partecipato al bando della Regione Campania “Piano di messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole”, finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU e da risorse nazionali, candidando tutti gli edifici scolastici e riproponendo la proposta di ricostruzione della scuola di via C. Amalfi.
Abbiamo annunciato i bandi del Pnrr a cui stiamo lavorando:
– INTERVENTO DI ADEGUAMENTO SISMICO DELL’EDIFICIO SEDE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA “ALICE”

-RIQUALIFICAZIONE AREA ESTERNA PRESSO L’EDIFICIO COMUNALE SITO IN VIA SAN LIBORIO, DESTINATO A MICRONIDO

– COSTRUZIONE PALESTRA PRESSO L’EDIFICIO SCOLASTICO COMUNALE DENOMINATO “M. MASSA”

– REALIZZAZIONE DELLA COPERTURA DELL’AREA ESTERNA ADIBITA AD AREA SPORTIVA POLIVALENTE PRESSO L’EDIFICIO SCOLASTICO DI PROPRIETA’ SEDE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “G. AMALFI”

– COSTRUZIONE MENSA PRESSO L’EDIFICIO SCOLASTICO COMUNALE “GARGIULO-MARESCA”

– INTERVENTO DI VALORIZZAZIONE DEL GIARDINO STORICO DI VILLA FONDI
– PROGETTO DI RIGENERAZIONE URBANA DA REALIZZARSI IN ASSOCIAZIONE CON IL COMUNE DI POSITANO
– REALIZZAZIONE DI NUOVI IMPIANTI DI GESTIONE DEI RIFIUTI E AMMODERNAMENTO DEGLI IMPIANTI ESISTENTI PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PER L’ECONOMIA CIRCOLARE

risponderemo, invece, aderendo alla finestra del 30 marzo, alla  MANIFESTAZIONE DI INTERESSE della Regione Campania PER LA RACCOLTA DEI FABBISOGNI RELATIVI AL PATRIMONIO DI EDILIZIA SCOLASTICA DEGLI ENTI LOCALI.
La procedura è parallela e non sostitutiva rispetto alla candidatura a valere sugli altri avvisi sia del Ministero dell’Istruzione che della Regione stessa. A differenza delle notizie fatte circolare, non si tratta di finanziamenti (almeno in prima battuta) e non abbiamo perso alcuna occasione!
Insomma, tanti i progetti a cui stiamo lavorando in vista delle prossime scadenze del PNRR, ma ne abbiamo anche altri in cantiere da destinare a questo come ad altri canali di finanziamento. Pensiamo ad esempio alle LAVORAZIONI PER VIA LAVINOLA per le quali stiamo preparando la richiesta per un finanziamento ministeriale per la messa in sicurezza del territorio. Stiamo lavorando ad opere strategiche come l’ascensore di Collegamento dal parcheggio NINNELLA alla Marina di Cassano, per la quale da poco abbiamo licenziato la fase progettuale 1 e abbiamo avuto conferma dell’avvio della fase di progettazione successiva e stiamo valutando opere attese da tempo come il Palazzetto dello sport a Pozzopiano, la riqualificazione di Piazza Mercato e i PIP. Non cerchiamo applausi facili, ma solo di essere all’altezza delle aspettative che il Paese merita”.

Commenti

Translate »