Quantcast

Piano di Sorrento, il Comune assumerà quattro agenti di Polizia Locale grazie ad una parte dei proventi delle multe stradali

Il Comune di Piano di Sorrento, con delibera di Giunta Comunale n.8 del 01.02.2022, ha destinato la quota del 50% dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni al Codice della Strada che si prevede di introitare nel corso del 2022, inserendo la prevista previsione di cui al comma 5-bis dell’articolo 208 del Codice della Strada che offre la possibilità di utilizzare una quota dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per “assunzioni stagionali a progetto nelle forme dei contratti a tempo determinato e a forme flessibili di lavoro”.
Nella città sono in fase di realizzazione opere infrastrutturali tese alla riorganizzazione della viabilità urbana che concretamente hanno comportato il proliferare di cantieri stradali, i cui lavori sono in corso ed il cui completamento richiede, ancora, tempi prevedibilmente lunghi. Fra i cantieri viari attualmente attivi, oltre al più conosciuto Corso Italia, Rampa accesso alla marina di Cassano, ecc. tutti ugualmente strategici e con pesanti ricadute sul livello di congestionamento del traffico e della fluidità della circolazione cittadina, controllo sosta selvaggia e attività di presidio, al fine di assicurare la fluidità della circolazione in particolari momenti della giornata, presso il centro Vaccinale di Villa Fondi.
Considerato che l’attuale organico in dotazione alla Polizia Locale negli ultimi anni non ha beneficiato del necessario turn-over risultando, di conseguenza, insufficiente a far fronte ai compiti di istituto ad esso attribuiti, per altro in continuo aumento, per effetto delle continue evoluzioni normative e di trasformazione urbana che la città sta attraversando, l’Amministrazione Comunale ha deciso di implementare l’organico mediante il progetto di potenziamento del Servizio di Polizia stradale tramite l’assunzione a tempo determinato e a tempo pieno di 4 Agenti di Polizia Locale categoria C (di cui 2 per 8 mesi e 2 per 9 mesi), utilizzando una parte delle somme che complessivamente si prevedono di introitare per l’anno 2022 a titolo di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni al Codice della Strada.

Commenti

Translate »