Quantcast

Paura a Cava de’ Tirreni: bambino fa perdere le tracce, ritrovato davanti allo stadio

Paura a Cava de’ Tirreni: bambino fa perdere le tracce, ritrovato davanti allo stadio. Attimi di paura, ieri mattina, nei pressi dello stadio Simonetta Lamberti, dove un ragazzino di dieci anni era sfuggito all’attenzione della madre fino a far perdere le sue tracce. È subito partita la segnalazione ai carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore e alla polizia municipale di Cava de’ Tirreni che si sono, immediatamente, messi alla ricerca del piccolo. Perlustrate le zone di via Gaudioso, via Giovanni Canale, via Mazzini. A riconoscere e a fermare il ragazzino, proprio di fronte all’ingresso principale dello stadio, che non ha saputo dare precise informazioni su cosa stesse facendo da solo in quel posto, è stato il personale di due pattuglie automontate agli ordini del dirigente della municipale, Antonino Attanasio.

Restituito alla madre, sembra che lo stesso, avesse avuto un diverbio con i fratellini nell’auto della madre, mentre si stavano recando a casa della nonna. La madre, in prossimità di casa della nonna, ha chiesto al figlio di iniziare ad andare dalla nonna mentre lei trovava sosta per un’auto. Il bambino a casa della nonna non si è mai recato e si è incamminato verso la zona nord della città, dove, fortunatamente, è stato recuperato dalla polizia municipale.

Fonte La Città di Salerno

Commenti

Translate »