Quantcast

Meta, fra Cacace e Angela Aiello potrebbe spuntare Mormile? “C’è solo Tito, uscirà il terzo mandato”

Più informazioni su

Meta ( Napoli ) . Il sindaco del popolo, come ama farsi chiamare, Peppe Tito ancora una volta non ha dato la carica di vice sindaco alla super votata Angela Aiello, da tutti vista come una sicura candidata sindaco per la prossima tornata elettorale. Ovviamente le interpretazioni sono state tante, ma se vi sono delle frizioni fra i due queste sono ben nascoste visto che hanno portato avanti un’ottima campagna vaccinale fianco a fianco e sono stati presenti e attivi in tutte le  manifestazioni senza parlare dell’endorsement della stessa Angela Aiello a Peppe Tito come candidato della Penisola Sorrentina per la Città Metropolitana di Napoli, Tito ha mostrato in questi anni di aver pensato al territorio e non solo a Meta, anche Piano di Sorrento e Sant’Agnello hanno avuto riscontri, quindi la sua riconferma ci potrebbe essere. Per quanto riguarda il futuro sindaco, o la futura sindaca, può succedere di tutto, qui, come a Sant’Agnello, siamo di fronte a una presenza di un politico molto forte e quindi bisogna capire che strategie possa adottare. Cederà il passo a una candidatura forte, come quella di Angela Aiello, oppure a chi apparentemente dovrebbe dargli più garanzia di poter continuare a gestire la vita politica metese? Per quanto riguarda il ruolo di vice sindaco, dopo la Testa e Starita Cacace è il terzo a occupare questo posto, non è detto che significhi una investitura e neanche una bocciatura della Aiello , ci potrebbero essere tanti motivi dietro questa scelta e strategie e tattiche politiche, intanto è ovvio che il primo cittadino voglia avere un ruolo più pregnante che magari con un vicesindaco forte non avrebbe , ma comunque può significare tutto e niente E se invece di Cacace e la Aiello esce la sorpresa Raffaele Mormile con il quale è nata una intesa molto forte e diversi progetti di riqualificazione del paese? Mormile , sempre gentile e sorridente, schiva sempre la domanda “Sono sicuro che sarà di nuovo Tito, ora c’è il divieto del doppio mandato, ma la legge potrebbe cambiare , sono sicuro che sarà lui a candidarsi per il terzo mandato e che in ogni caso sarà Peppe Tito a essere determinante”

Tito e Mormile

Più informazioni su

Commenti

Translate »