Quantcast

In Giappone è stata inaugurata la cena dentro le lanterne

A Tokyo, presso l’hotel Hoshinoya, per combattere la diffusione del virus e garantire alla propria clientela cene in completo relax, sono stati realizzati dei lanternoni sotto i quali i clienti del ristorante dell’albergo, possono cenare senza l’assillo delle mascherine. Le lanterne hanno un’altezza di 102 cm e un diametro di 75 cm e sono state realizzate da un antico negozio di lanterne artigianali di Kyoto chiamato Kojima Shouten. Sono fatte in modo da circondare ogni commensale con una morbida luce calda diffusa. Il vinile, la parte “moderna” delle lanterne che solitamente sono di carta, serve ovviamente per ripararsi reciprocamente delle odiate micro–goccioline nebulizzate potenzialmente infette. Ma garantisce anche la visibilità mentre si sta mangiando e conversando essendo trasparente. Insomma in Giappone i clienti sono talmente coccolati che a loro sembra di cenare sotto una campana di vetro. Non sappiamo se lo stesso espediente possa essere proposto a Positano o Sorrento, anche perché con l’arrivo della bella stagione sotto la lanterna comincerà a fare caldo, staremo a vedere intanto a chi è interessato possiamo fornire il link ufficiale dell’albergo a cinque stelle : http://www.hoshinoresorts.com/information/release/2021/10/164442.html.

a cura di Luigi De Rosa

(foto tratta dal web)

Commenti

Translate »