Quantcast

Formula Uno, presentata la Haas: parla Carlo Ametrano

Le parole del giornalista e scrittore Carlo Ametrano che si sofferma sulla presentazione della nuova VF-22 targata Haas

Formula Uno, presentata la Haas: parla Carlo Ametrano

La Formula Uno è pronta a ripartire. E lo ha fatto da questa mattina quando, alle ore 12.00 italiane, è stata presentata la prima monoposto che segna l’inizio della rivoluzione, quindi della stagione 2022. Parliamo della Haas che ha dato vita alla nuova VF-22. La monoposto che sarà guidata da Mick Schumacher e Nikita Mazepin.

Oggi abbiamo ascoltato, parlando come sempre di Formula Uno, il giornalista e scrittore Carlo Ametrano che ai nostri microfoni ha espresso il suo parere sulla nuova vettura presentata dal team americano. Ecco le sue dichiarazioni:

Carlo oggi è stata presentata la Haas, che ci dici?
“E’ stata una sorpresa generale. Nessuno si aspettava presentassero oggi. Credo comunque che quest’anno, visti i nuovi regolamenti, possano ambire a cercare di arrivare in zona punti. Chiaramente non è facile, ma arrivare a punti per loro in qualche gara sarebbe come vincere un Gran Premio”.

Stagione importantissima anche per i piloti, giusto?
“Sì. E’ il momento della verità per Mick Schumacher e Nikita Mazepin. Sarà un momento decisivo per loro ma anche per la vettura. Mazepin ha comunque portato una borsa di milioni ma ci si aspetta qualche risposta in pista, così come Schumacher che resta comunque sotto osservazione dalla Ferrari”.

Quali devono essere i loro obiettivi dunque?
“Con i nuovi regolamenti può succedere di tutto, ma credo che il ritorno in zona punti debba essere la loro priorità. Non escudo un’ipotetica “Brown GP” di turno, quindi dobbiamo vedere, anche se comunque Mercedes e Red Bull mi sembrano nettamente in avanti, ma occhio anche alla McLaren”.

Se vuoi ascoltare l’intervista a Carlo Ametrano clicca sul link che segue: http://chirb.it/zB8cqO

Commenti

Translate »