Quantcast

Costa d’Amalfi, Stoia segna il rigore della vittoria

Più informazioni su

Il cuore che hanno messo gli uomini di mister Proto per strappare una vittoria importantissima sul campo di una Salernum mai doma.

Una gara gara maschia, forse anche non bellissima, ma che era terribilmente importante.

Partono forte i biancoazzurri, e prima Infante e poi Stoia sfiorano il vantaggio. I padroni di casa rispondono con Marino che alla mezzora si trova davanti a Manzi, ma il recupero di Cuomo evita al centravanti salernitano una comoda battuta a rete. Nella ripresa la gara diventa più maschia, anche per l’importanza della posta in palio. Al 61esimo l’episodio che segna la gara: Ferraiolo si invola in area e viene spinto da dietro, ed è calcio di rigore. Dagli 11 metri Stoia spiazza Orlandi e porta in vantaggio i suoi. La Salernum si getta a capofitto in attacco, lasciando peró spazi per le ripartenze. Marino fallisce il pari, con un pallonetto che Manzi riesce a bloccare, ed è lo stesso attaccante a non concretizzare un’altra occasione qualche minuto dopo. I minuti finali sono di pura sofferenza per i costieri, anche perchè non riescono a concretizzare le ripartenze a campo aperto, con un salvataggio di Luca Cuomo, in scivolata, con l’attaccante ospite pronto a colpire. Il triplice fischio finale è una liberazione, e vale una vittoria davvero fondamentale per la classifica. Una vittoria che da morale per il proseguo del campionato, e per cercare di evitare la zona playout.

Più informazioni su

Commenti

Translate »