Quantcast

Campania, approvato il piano da 1,6 miliardi per le infrastrutture: ecco le opere

Più informazioni su

Campania, approvato il piano da 1,6 miliardi per le infrastrutture: ecco le opere. La Regione Campania ha approvato un piano da 1,6 miliardi di euro per la realizzazione di opere pubbliche. Il piano sarà presentato al Governo ed riguarda soprattutto le infrastrutture relative agli spostamenti e dunque rete stradale e ferrovie.

Nelle prossime ore il documento sarà trasmesso al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed al Ministero per il Sud (Fondo di Sviluppo e Coesione) per l’approvazione.

I progetti sono tutti in avanzata fase di progettazione: sulla sola rete stradale saranno investiti un miliardo e 164 milioni. Gli interventi prevedono attività sugli assi stradali di competenza di ANAS e interventi sulle strade non di competenza nazionale.

Tra questi il collegamento autostradale tra l’A1 verso il litorale di Capua; il definitivo ampliamento a tre corsie del Raccordo Salerno/Avellino; oltre al primo lotto della strada di collegamento veloce Contursi – Agropoli (variante alla statale 18) ed quello del collegamento autostradale tra l’A1.

Si tratta di interventi volti al miglioramento della sicurezza e adeguamento della viabilità e dell’accessibilità, partendo dalle fondo valli, arterie funzionali ai collegamenti interni come ad esempio la Fondo Valle Lauro, la Fondo Valle Calore, la Fondo Valle Tammaro e la tangenziale delle aree interne.

Oltre alle infrastrutture stradali, sono candidati a finanziamento per 315 milioni, interventi sulle ferrovie regionali, tra cui il primo lotto della riqualificazione del Nodo complesso di Napoli Garibaldi con collegamento EAV-Piazza Garibaldi, oltre a circa 60 milioni di euro per l’eliminazione dei passaggi a livello sulla Linea Storica Napoli – Salerno integrati e sistematici rispetto a quelli già finanziati, ed un progetto di circa 115 milioni per il terzo stralcio funzionale della Diga di Campolattaro.

Più informazioni su

Commenti

Translate »