Quantcast

ATC Capri, la lotta USB paga: versamento immediato ai lavoratori di 3 mesi di stipendi arretrati.

Capri ( Napoli ) . Una svolta dopo tre giorni di sciopero nell’isola simbolo del turismo d’elite in Campania e nel Sud Italia . Dall’organizzazione sindacale USB Riceviamo e pubblichiamo.

ATC Capri, la lotta USB paga: versamento immediato ai lavoratori di 3 mesi di stipendi arretrati.

È stato necessario arrivare alla totale interruzione del servizio di trasporto pubblico a Capri perché agli 81 dipendenti di ATC venisse riconosciuto il diritto al pagamento dei ticket e degli stipendi, un diritto calpestato ormai da quasi tre mesi.

Questa mattina la Prefettura di Napoli, dando seguito alla richiesta di apertura di un tavolo di crisi, anche da parte dei sindaci di Capri e Anacapri, ha convocato la Città Metropolitana di Napoli, l’azienda ATC e le organizzazioni sindacali per individuare una soluzione che scongiurasse il proseguimento della protesta.

Al termine di una riunione molto accesa, durante la quale l’USB ha contestato vigorosamente il mancato rispetto dei più elementari diritti dei lavoratori, come appunto il pagamento del salario, è stato raggiunto l’obiettivo dell’immediato versamento degli stipendi arretrati e dei ticket ai dipendenti ATC da parte dell’azienda .

Il risultato ottenuto oggi è l’ennesima dimostrazione che solo la lotta paga. Una lotta articolata prima con lo sciopero proclamato da USB il 4 febbraio scorso, che ha visto l’adesione totale dei dipendenti ATC con sit-in in tutta l’isola, poi da martedì 8 con l’assemblea permanente dei lavoratori e la conseguente interruzione del servizio.

È stato necessario cioè arrivare, nostro malgrado, al blocco totale del trasporto pubblico sull’isola affinché gli Enti locali si accorgessero dell’intollerabile disagio vissuto da 81 famiglie e sostenessero le ragioni dei lavoratori, chiedendo anche loro l’intervento della Prefettura di Napoli.

Finalmente questa mattina è arrivata una boccata d’ossigeno per i lavoratori dell’ATC, ottenuta solo grazie alle iniziative messe in campo da USB nelle ultime settimane. Adesso 81 famiglie potranno riprendersi la propria dignità.

Inoltre, l’Amministratore Unico, ha ufficializzato che nei prossimi giorni convocherà i lavoratori stagionali per il pagamento del trattamento di fine rapporto relativamente alla stagione estiva scorsa.

Infine, abbiamo chiesto ed ottenuto l’impegno di istituire un tavolo permanente sul trasporto pubblico locale a Capri in previsione della prossima stagione turistica.

Esecutivo USB Campania Settore Trasporti – Marco Sansone e Adolfo Vallini

RSA USB Francesco Chierchia

Commenti

Translate »