Quantcast

Anche Agerola ha ricevuto i finanziamenti per il programma sperimentale “Mangiaplastica” con gli ecocompattatori foto

Più informazioni su

Noi di Positanonews ci occupiamo della Penisola Sorrentina e Costiera amalfitana , ma anche dei dintorni così dai Monti Lattari , dopo Vico Equense, pubblichiamo la notizia della Svizzera della Campania ,  ecco il post dell’amministrazione agerolese.

L’Amministrazione Naclerio ha aderito con entusiasmo al 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐫𝐚𝐦𝐦𝐚 𝐬𝐩𝐞𝐫𝐢𝐦𝐞𝐧𝐭𝐚𝐥𝐞 𝐌𝐚𝐧𝐠𝐢𝐚𝐩𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐚, promosso dal Ministero della Transizione Ecologica rivolto alle Amministrazioni Comunali che acquistano Eco-Compattatori, cioè macchinari per la #RaccoltaDifferenziata di bottiglie per bevande in PET, in grado di ridurne il volume per favorirne il riciclo, in un’ottica di economia circolare.

Grazie ad una tecnologia avanzata non solo raccoglie le bottiglie in plastica fino a 3 litri, ma è anche in grado automaticamente di compattarle (riducendone il volume fino al 90%) e di riconoscerne e separarne le diverse tipologie.
L’Eco-Compattatore è uno strumento di facile utilizzo, ampiamente diffuso in Italia e in Europa, e ha già dimostrato appieno le sue potenzialità. Infatti, laddove è stato installato ha aumentato notevolmente la quantità di plastica riciclata, liberando l’ambiente dalle tante bottiglie e bottigliette che troppo spesso finiscono per inquinarlo.
Registriamo l’ottima notizia del finanziamento di €30.000 e proseguiamo sulla strada già tracciata con l’installazione delle Case dell’Acqua, a difesa dell’ambiente e dell’abbattimento del consumo di plastica e di anidride carbonica.

🔎 Per maggiori informazioni e per consultare la graduatoria del nostro Comune, invitiamo ad approfondire al link: bit.ly/MangiaPlasticaAgerola

Più informazioni su

Commenti

Translate »