Quantcast

Amalfi, il giornalista Sigismondo Nastri dedica un ricordo a Franco Carpino a pochi giorni dalla sua scomparsa

Amalfi. Il giornalista Sigismondo Nastri dedica un commosso ricordo all’amico Franco Carpino scomparso lo scorso 11 febbraio: «Ci eravamo salutati domenica scorsa, come capitava ogni domenica, dopo la messa di mezzogiorno a Santa Croce. Oggi, entrando in chiesa, sono stato attratto dal manifesto – davanti alla porta – che ne annunciava la morte. È stato un duro colpo: mi sono tornati nella mente tanti ricordi dell’infanzia e della prima giovinezza.
Franco è stato un compagno, poi un amico caro, di soli due anni più grande di me, ma anche una guida illuminata da quando ricoprì, giovanissimo, un ruolo di grande responsabilità nell’Azione cattolica ad Amalfi. Credo di avere ancora conservata la tessera della Giac firmata da lui.
Mi dispiace sinceramente di non essere venuto a conoscenza della triste notizia in tempo, per partecipare al rito funebre. Per raccogliermi in preghiera di fronte alla sua bara.
Sono vicino con affetto, e con sentimento di profondo rimpianto, alla moglie Rosanna, ai figli, al fratello Nuccio, a tutti i familiari».
Il diacono Francesco Arpino è deceduto venerdì scorso all’età di 89 anni lasciando nel dolore la moglie Rosanna De Luca, i figli Anna, Antonio, Andrea e Michele, il genero Sergio, le nuore Francesca, Tullia e Teresa, il fratello Nuccio, le sorelle Lena e Tittina, i nipoti e tutti i parenti che l’hanno amato in questa vita.

Commenti

Translate »