Quantcast

Abusivismo edilizio in Costiera: sequestrati due immobili

Abusivismo edilizio in Costiera: sequestrati due immobili

Nel corso dell’ultima settimana i Carabinieri della Compagnia di Amalfi, nell’ambito di mirati controlli volti ad infrenare il fenomeno dell’abusivismo edilizio, hanno sequestrato due immobili nei quali era in corso la realizzazione di importanti opere non autorizzate. I militari della Stazione di Positano hanno sequestrato un fabbricato in Praiano, di circa 200mq, nel quale si stavano svolgendo lavori di straordinaria manutenzione senza apposita SCIA. Il valore dell’opera è di circa 500 mila euro. Sono inoltre stati denunciati il proprietario ed il titolare di una nota ditta di costruzione del luogo. A Tramonti, in località Conca, gli uomini dell’Arma hanno apposto i sigilli al un vecchio palazzo di circa 80 mq all’interno del quale di stavano facendo importanti lavori di ristrutturazione senza la prescritta documentazione, inoltre per la realizzazione del soppalco era necessaria l’autorizzazione sismica, completamente assente. Anche in questo caso è scattata la denuncia per il proprietario della casa. Gli atti redatti sono poi stati inviati all’Autorità Giudiziaria di Salerno per le valutazione di competenza.

Abusivismo edilizio in Costiera: sequestrati due immobili

Commenti

Translate »