Quantcast

A Positano il primo grande convegno del 2022 sulla sicurezza subacquea

Più informazioni su

A Positano in Costiera amalfitana il primo grande convegno del 2022 sulla sicurezza subacquea . La subacquea attuale, ha avuto negli ultimi decenni uno sviluppo esponenziale in tutte le sue forme di applicazione, con un enorme distinguo tra subacquea ricreativa e subacquea tecnica, ma comunque accomunate da due fattori principali, professionalità e SICUREZZA.
Nei due ambiti, negli anni sono nate come funghi, didattiche da più svariate agenzie, che nonostante asoggettate al rispetto degli standards ISO/EUF, spesso, antepongono il discorso commerciale al discorso professionale, causando purtroppo molteplici incidenti subacquei.
Il Dottor Alfredo Carini, subacqueo di vecchia data, in ambito militare prima, ed in ambito di formazione professionale Istruttori poi, ed attuale rappresentante con la massima qualifica di Regional Training Director della WASE DivEducation, collaborato dallo Instructor Trainer WASE Enzo Esposito, resosi conto della reale situazione subacquea italiana, ha progettato e realizzato pertanto il primo Convegno avente come tema la

SICUREZZA SUBACQUEA

Lo scopo di questo convegno vuole essere un incontro tra persone subnormali di qualsiasi grado ed appartenenza didattica, accomunate dalla passione ed amore per il mare, in qualsiasi sua espressione ed applicazione.
Il convegno,  il 4 febbraio dalle 16 alle 20 , vedrà relatori, oltre al Dottor Alfredo Carini in veste di presentatore e moderatore, numerosi personaggi di rilievo in campo sportivo, tecnico e medico, tra i quali :
⦁ Prof. Giovanni Vivona, docente Federico II Napoli
Sicurezza subacquea ricreativa
⦁ Prof. Pasquale Longobardi, dirigente Centro iperbarico Ravenna
Personalizzazione e programmazione del computer subacqueo
⦁ Dir. Vittorio Bianchini, Progetto e sviluppo support life system
Differenze ed utilizzo tra ARA e Rebreather
⦁ Dottor Mauro Brusà, Biologo, Course Director
Standards subacquei ISO ed EUF
⦁ Ing. Fabio De Luca, docente Federico II
Sicurezza in apnea ricreativa
⦁ Saluti del Sindaco di positano
Dottor Giuseppe Guida

Gli organizzatori ringraziano per il PATROCINIO il:
COMUNE DI POSITANO, perla della costiera amalfitana, per la sensibilità e la disponibilità dimostrata verso il turismo subacqueo e tutto il turismo in generale,
la FONDAZIONE MISTRAL Associazione di consulenza su tematiche giuridiche e sanitarie, con promozione del benessere e della salute, che coinvolge le persone creando valore per la collettività, con tematiche che vanno dalla bioregolazione dei sistemi del corpo, alla subacquea ed alla Tutela del mare.
la ASSOCIAZIONE TERRA E VITA che sensibilizza e promuove la donazione di sangue in questo periodo di grave carenza , anche dovuto alla emergenza pandemica, sollecitando la cittadinanza tutta ed i suoi soci a rispondere in maniera attiva e solidale con un motto:
Un piccolo grande gesto può salvare la vita:
è ora di donare!
Si ringraziano della fattiva PARTECIPAZIONE il
Positano Diving Center nella persona del Presidente Aldo Apuzzo
Il Centro Iperbarico Ravena, nostra icona professionale, nella persona del Prof Pasquale Longobardi e della Dott.ressa Klarida Longobardi, in missione sulla nave appoggio Micoperi e su piattaforme in Turchia,
la associazione di Protezione Civile C.O.N.I.T.A  rappresentata dal Cav. Maurizio Masciandaro Presidente Nazionale Coordinamento Interforze, che si occupa di tutela ambientale e difesa degli animali.
Il Parco marino di punta Campanella nella persona del Presidente LUCIO CACACE, sempre presente sul territorio.
il campione del mondo Massimo Scarpati,
il grande fotografo professionista Sergio Riccardo,
ed il gruppo di Istruttori subacquei della TENERIFE DIVEDUCATION,impegnati nei vari diving delle Canarie nellaformazione delle figure professionali subacquee.
Si ringraziano le Forze dell’ordine
Con i rappresentanti
Carmine Del Prete Guardia Costiera Locamare Positano,
Ispettore Alessandro Scuotto Sommozzatori Polizia di Stato,
Luogotenente Sandro Bucalo Gruppo Carabinieri Subacquei
Si ringraziano tutte le didattiche presenti sul territorio sia ricreative che tecniche ed i loro rappresentanti al Convegno.
A fine lavori si consegneranno gli attestati di partecipazione, ed alcune targhe della manifestazione.

Più informazioni su

Commenti

Translate »