Quantcast

Sant’Agnello, lavori alla Chiesa di San Biagio. La tradizionale messa del 3 febbraio celebrata nella Chiesa parrocchiale

Sant’Agnello. Oggi per la città della penisola sorrentina è un giorno molto importante perchè si celebra la festa di San Biagio, protettore della gola. La tradizione ha sempre visto la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa dedicata al Santo nel rione Pozzopiano, tra le più antiche ed importanti della penisola sorrentina. Ogni anno quella piccola chiesa, un gioiello nella città di Sant’Agnello, si riempiva di tantissimi fedeli accorsi da tutta la penisola per poter rendere omaggio al Santo e ricevere la tradizionale benedizione della gola.
Quest’anno la Chiesa di San Biagio non è purtroppo accessibile perché interessata da lavori di restauro che la restituiranno ai santanellesi in tutto il suo antico splendore. Ma non si poteva di certo rinunciare a celebrare solennemente questa festività ed allora la Chiesa di San Biagio si è letteralmente spostata nella Chiesa parrocchiale dei Santi Prisco ed Agnello dove sono state celebrate le funzioni religiose ed è stata impartita la benedizione della gola. Ed ai piedi dell’altare maggiore è stata intronizzata la statua di San Biagio che ha accolto con il suo sguardo amorevole i tanti fedeli che hanno voluto rendergli omaggio.
I lavori di restauro della Chiesa di San Biagio sono curati dalla Ditta appaltatrice Edil Ferro S.r.l.. Il progetto e la direzione dei lavori sono affidati all’Architetto Francesco Ruocco ed all’Ingegnere Agnello Marone.

Sant'Agnello, lavori alla Chiesa di San Biagio. La tradizionale messa del 3 febbraio celebrata nella Chiesa parrocchiale
Sant'Agnello, lavori alla Chiesa di San Biagio. La tradizionale messa del 3 febbraio celebrata nella Chiesa parrocchiale

Commenti

Translate »