Quantcast

Super Green Pass su aliscafi e traghetti nel golfo di Napoli, la polemica

Super Green Pass su aliscafi e traghetti nel golfo di Napoli, la polemica. A partire dal prossimo 12 gennaio scatterà scatterà l’obbligo di esibire il super Green Pass per poter utilizzare il trasporto pubblico. Rientreranno a farne parte anche i mezzi marittimi.

Questo provvedimento sta cominciando già a suscitare rimostranze nel golfo di Napoli.

Il primo a chiedere una deroga è il sindaco di Procida, eletta Capitale della Cultura del 2022, Riamondo Ambrosino. “Non sono d’accordo col Super Green Pass obbligatorio per navi ed aliscafi e faremo passi ufficiali con l’Ancim per convincere il governo ad una deroga”.

Nelle prossime ore, i sindaci delle isole minori italiane si consulteranno sull’argomento in videoconferenza, ma l’idea di chiedere una modifica al decreto sembra essere condivisa.

“I cittadini delle piccole isole non possono essere discriminati – ha aggiunto Ambrosino -. Personalmente sono favorevolissimo ai vaccini, ma credo che l’obbligo di Super Green Pass anche per i traghetti senza obbligo di vaccinazione sia una svista del governo. Non avendo alternative per raggiungere la terraferma il diritto alla mobilità dei cittadini isolani va tutelato”.

Nel frattempo, ad Ischia un gruppo di cittadini ha diffidato la prefettura di Napoli, le compagnie di navigazione e le forze dell’ordine dal rifiutare di emettere biglietti, negare l’imbarco e far scendere da navi ed aliscafi i passeggeri sprovvisti di certificazione verde, considerando che la norma che lo ha reso obbligatorio per i mezzi pubblici prevede la sola sanzione amministrativa.

Commenti

Translate »