Quantcast

Presidenza della Repubblica: il Cav. N. H. Attilio De Lisa per un nuovo Presidente neutro da garantire tutta la Politica Italiana e non di una parte.

Più informazioni su

Inoltre dal Comune di Sanza dalla diocesi di Teggiano-Policastro in provincia di Salerno Regione Campania sottolinea per favorire le classi sociali medie-povere ancora vedendo e constatando fino ad oggi la differenza sempre maggiore tra ricchi e poveri e quindi solo sponsorizzando e non attuando una Politica per il Bene Comune come si espone in convegni.
Va il mio caloroso saluto come Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana ( di rispetto alla Costituzione Italiana, alla Bandiera Tricolore e all’Inno di Mameli Fratelli d’Italia) al Presidente uscente Sergio Mattarella allievo del grande Statista Aldo Moro della vecchia Democrazia Cristiana e a Mario Draghi attuale Presidente del Consiglio dei Ministri-Governo Italiano di cui quest’ultimo anche Gesuita come Papa Francesco Vescovo della diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica di cui il Sottoscritto si identifica Gesuita da Cavaliere dell’ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede – Stato Vaticano.
Inoltre la stima alla Politica Italiana da Presidente Sezione A. N. C. R. di Sanza-Consigliere Provinciale Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Federazione di Salerno (di onore alla Patria, al Milite Ignoto e ai Caduti in Guerra delle I-II Guerra Mondiale) con Diploma di Fedeltà ottenuto per alti meriti acquisiti nell’organizzazione ed assistenza da garantirgli anche la Presidenza Onoraria futura come da Statuto Nazionale oltre arriva anche da dipendente di ruolo C. P. S. dell’ASL Salerno tutelato dalla Sorveglianza Sanitaria del Medico Competente per la categoria protetta dal 1995 e con requisiti superiori di Dirigente Coordinatore Management nelle Organizzazioni Sanitarie dal 2008 + in Direzione Sanitaria dal 2013 presso l’Ufficio gestione delle attività ambulariali idoneo nel tempo dopo partecipe a corsi formativi obbligatori aziendali dove lavora anche come Referente del Governo della Agende e delle Liste di Attesa, del Back-Office CUP-Ticket ed ALPI di cui prima con visibilità a livello di sito aziendale e tolto dal suo ruolo con abuso di potere del precedente direttore sanitario locale pur di merito e sacrifici con organizzazione in luogo non di spreco ma fruttifero per la Sanità Italiana.
Infine da cattolico cristiano praticante la vicinanza di sempre alla Parola del Signore Gesù (Via, Verità e Vita) e della Madre Chiesa Cattolica oltre la stima alla Politica Italiana già citata prima, alla Giustizia e alle Forze Armate.

Più informazioni su

Commenti

Translate »