Quantcast

Positano, il Gruppo di Minoranza si interroga sulle sorti della banchina per la prossima stagione lavorativa

Più informazioni su

Positano, il Gruppo di Minoranza si interroga sulle sorti della banchina per la prossima stagione lavorativa.

Di seguito il post sui social

Positano avrà una banchina nel 2022?
L’estate 2021, seppur con molti ritardi e poca organizzazione, è terminata.
Ora siamo a gennaio 2022 e per fortuna ancora nessuna mareggiata ha distrutto il molo ma, data la persistente emergenza epidemiologica, iniziamo a pensare a quando e come inizierà la prossima stagione lavorativa.

Di quei famosi lavori del molo che sarebbero dovuti iniziare ad Ottobre 2021, rimangono solo le parole dette con leggerezza ai consigli comunali.

Per questo motivo, il 12 Dicembre abbiamo interpellato di nuovo la Regione Campania per chiedere chiarimenti sul progetto e sull’inizio dei lavori perché ormai non ci rimane molto tempo per intervenire.

La Regione ci ha inoltrato una relazione (che vi mostriamo) descrivendo l’intervento come la costruzione “di una nuova struttura che si inserisce nella zona del nucleo” che sarà realizzata su pali di 80 cm di diametro.

Certamente un intervento utile per evitare che l’impatto delle onde produca gli effetti che ben conosciamo, ma non certamente un’opera che propone un nuovo modello dell’approdo e che tralascia molte delle criticità sia strutturali che organizzative.

Si tratta di un intervento conservativo che non ha nessun contributo da parte dell’amministrazione comunale, che, così come ci è stato confermato più volte in Regione, non ha presentato alcuna proposta, né prospettiva alternativa di sviluppo per la nostra banchina.

Dell’Isola Porto o di altre storie nessuno sa niente.

Su Per Positano crede che l’amministrazione avrebbe dovuto cogliere l’opportunità presentando delle proposte progettuali – che il nostro eccellente team di ingegneri (ne abbiamo ben tre!) avrebbe saputo presentare alla Regione per collaborare – utilizzando gli strumenti che la normativa nazionale mette a disposizione.

Ciò che sappiamo è che la realizzazione dell’intervento programmato dalla Regione, per un importo di 900.000€, sarà realizzato in 4 mesi e che, in attesa dell’effettivo affidamento, i lavori dovrebbero iniziare a fine marzo 2022, con ipotetica chiusura a stagione inoltrata.

Di questa storia, che certamente avrà nuove evoluzioni, abbiamo capito che l’Alba della Libertà quando scrive i propri programmi lo fa come fossero libri di fantascienza, e quando deve occuparsi di amministrare, naviga a vista.

Chiuso il Libro dei Sogni, si ritorna alla realtà:
Positano avrà una banchina nel 2022?

Più informazioni su

Commenti

Translate »