Quantcast

Piano di Sorrento, tante le auto con il contrassegno per i disabili, controlli della SIS a tappeto. Cappiello “Sanzionare i falsi”

Piano di Sorrento, tante le auto con il contrassegno per i disabili, controlli della SIS a tappeto. Cappiello “Sanzionare i falsi” . L’altro risvolto della medaglia sul problema delle strisce blu. Positanonews ha fatto una campagna stampa per far applicare la legge sulle strisce blu anche a Piano di Sorrento, dove c’era il problema della gestione della SIS.  A Piano di Sorrento c’era ancora il segnale per cui i disabili non erano esentati dal pagamento mentre una legge nazionale prevedeva l’esenzione dal pagamento. I lettori hanno scritto a Positanonews affinchè questo diritto venisse applicato anche a Piano e Gianni Iaccarino ha comunicato con noi facendoci sapere che la Giunta ha raggiunto l’intesa appunto per garantire questo diritto a Piano, diritto già riconosciuto nei comuni vicini . Pensavamo che non erano tanti a dire la verità, invece non è così . A quanto pare son diverse decine le auto con il contrassegno per disabili, la SIS avrebbe  fatto uno studio a campione sulle occupazioni delle strisce blu da parte di auto con il contrassegno. Ora si pongono una serie di problemi, l’auto può occupare gratuitamente le strisce blu SOLO SE STA EFFETTIVAMENTE TRASPORTANDO UN DISABILE. Inoltre chi fa dichiarazioni false o contrassegni falsi rischia anche la denuncia penale , questa sera d’accordo con noi anche il sindaco Salvatore Cappiello . Quindi attenzione a chi davvero non ha il problema e dichiara il falso

Commenti

Translate »