Quantcast

Piano di Sorrento, sfratto del market in via delle Rose: il chiarimento

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un nostro lettore sulla vicenda del supermercato in via delle Rose. Per i 12 dipendenti non c'è nessuna garanzia di continuità occupazionale.

La notizia uscita questa mattina sullo sfratto del noto market della Penisola sorrentina sito in via delle Rose a Piano di Sorrento, ha destato molte preoccupazioni tra le cittadine e cittadini.

Come riportato nel precedente articolo, i sindacati hanno sollecitato più volte un incontro per chiedere chiarimenti sul futuro dei 12 lavoratori che operano nel punto vendita, senza ottenere una data dalla società Due Mari srl.

Il dibattito che ne è scaturito sui social e da alcune richieste di chiarimenti giunte in redazione da lettori preoccupati sia del risparmio, soprattutto del futuro dei dipendenti verso i quali dimostrano molta stima. Abbiamo cercato di approfondire la vicenda.

Possiamo precisare che dal punto di vista del risparmiatore Il Supermercato continuerà ad esercitare fintanto che non sarà definita la vertenza del tribunale. Il market di futura apertura in via Bagnulo appartiene ad un’ altra società che gestisce il marchio Sole 365.
In termini semplici la qualità e il risparmio assicurati dal market di via delle Rose resterà inalterato anche con la nuova apertura. Ma per i 12 dipendenti non c’è nessuna garanzia di continuità occupazionale.

La società Due Mari srl, come indicato dal comunicato di Cgil e Uil, che potrebbe offrire garanzie occupazionali è da oltre un mese che non concede un incontro alle parti sociali.

Dalle suore Agostiniane nessuna notizia.

Commenti

Translate »