Quantcast

Piano di Sorrento, l’assessore alla pubblica istruzione Antonella Arnese “Dad un palliativo, per la mensa decideremo domani”

Piano di Sorrento ( Napoli ) . Riportiamo l’uscita pubblica dell’assessore alla pubblica istruzione Antonella Arnese , l’amministrazione Cappiello sembrava chiusa in se stessa e molti lamentano la difficoltà a comunicare , come hanno fatto gli studenti del Nautico che ci hanno inviato una lettera. La Arnese è uscita con una comunicazione ed informa che per la mensa i timori legati al coronavirus Covid – 19 , che si sta diffondendo a macchia d’olio , verranno presi in considerazione

Comprendo le ansie e i timori di tanti genitori.

Ritengo il diritto alla salute prevalente su ogni diritto, ma ritengo anche che, nel rispetto di questo, vada tutelato il diritto all’istruzione. Per noi adulti è un dovere assicurarlo ai nostri figli, che sono il futuro del nostro paese.

Considero la dad come un palliativo dell’istruzione a cui ricorrere come extrema ratio.

Disporre la dad e poi consentire ai ragazzi di avere liberamente una vita sociale extrascolastica in presenza, mi sembra inutile ed incoerente, e certamente in contrasto sia con il diritto alla salute che con il diritto all’istruzione.

Per quanto riguarda invece la mensa, ne condivido la maggiore preoccupazione ed è per questo motivo che è stata convocata per domani la commissione mensa, in modo da confrontarci e prendere decisioni responsabili e coscienziose, ma soprattutto ponderate.

Commenti

Translate »