Quantcast

Piano di Sorrento, concerti deserti e ora Fiordaliso, ma per il Covid non era meglio sospendere questi eventi o farli in streaming?

Piano di Sorrento, concerti deserti e ora Fiordaliso, ma per il Covid non era meglio sospendere questi eventi o farli in streaming? Ieri il bel concerto di Morandi ( figlio ) con una sala semi vuota, poco o niente pubblicizzato e bene così, si evitano assembramenti, ma se non c’è neanche pubblico ci chiediamo mestamente perchè spendere soldi con un momento così difficile? Prima c’è stato il concerto di Peppe Barra, dopo che lo ha fatto Positano. Sicuramente è stata una bella idea proporre Peppe Barra al Delle Rose, e anche il figlio di Morandi,  ma perchè non prendere esempio dalla cittadina della Costiera amalfitana che ha fatto gli eventi in streaming per permettere ai cittadini di godere di questi spettacoli, altrimenti riservati a pochi intimi, e poi altri li ha sospesi? Domani per Fiordaliso forse non ci saranno pochi intimi, ma anche qui, come ha fatto Positano, che aveva programmato comunque gli eventi in Chiesa con decine di controlli, non era il caso di annullarli o rinviarli? Stessa scelta che han fatto altri comuni dove i contagi da coronavirus Covid- 19 sono molto inferiori. Per Fiordaliso basta il tam tam , almeno ci sarà un evento con un pubblico di conseguenza, ma ripetiamo sarebbe il caso di concentrarsi sulla gestione di questa pandemia , che è anche economica, dove i cittadini sono in difficoltà . Abbiamo ribadito più volte la nostra disponibilità a collaborare e lo facciamo con suggerimenti pratici. Come ha fatto Positano accesso a porte chiuse, salvo addetti ai lavori e stampa, con diretta streaming. Anche se sarebbe stato preferibile evitare questi eventi con questo andamento epidemiologico.

Commenti

Translate »