Quantcast

Piano di Sorrento, all’Ufficio Postale cittadini costretti ad aspettare il proprio turno all’esterno e sotto la pioggia

Piano di Sorrento. A causa dell’emergenza sanitaria che perdura oramai da quasi due anni, l’Ufficio Postale ha scaglionato gli ingressi permettendo l’accesso esclusivamente ad un numero di persone pari al numero di sportelli attivi in modo da evitare situazioni di assembramento all’interno del locale. Ma questa scelta,  dettata da motivi di sicurezza in apparenza , mentre in realtà fan creare caos e assembramenti, continua a generare non pochi problemi e disagi all’utenza perché si è costretti ad attendere il proprio turno all’esterno e sicuramente in questo periodo freddo e piovoso non è il massimo restare per lungo tempo in piedi aspettando di poter entrare all’interno dell’ufficio. Un disagio molto sentito soprattutto dalle persone anziane per le quali non è di certo salutare trascorrere tanto tempo al freddo.
All’esterno dell’Ufficio Postale purtroppo non esiste alcun tipo di copertura che permetta di ripararsi dalla pioggia ed ovviamente lo stesso problema si è già presentato anche durante i mesi caldi quando i cittadini attendevano a lungo e sotto il sole cocente il proprio turno.
A tutto questo dobbiamo aggiungere un ulteriore particolare. Non esiste nessun cartello nel quale si avvisa che la fila viene fatta all’esterno ed in tanti, arrivati davanti alla Posta, non sanno cosa fare. Vige sempre il servizio di prenotazione del turno tramite un numero, ma la macchinetta distributrice dei tagliandi numerati si trova all’interno dell’ufficio. Inevitabile la confusione perché si è costretti a a fare la fila e a lottare per il posto accalcandosi per poi  entrare per prendere il tagliando di prenotazione oramai inutile perché dentro ci sono poche persone.

Piano di Sorrento, all'Ufficio Postale cittadini costretti ad aspettare il proprio turno all'esterno e sotto la pioggia

Ci chiediamo come mai non sia stato possibile almeno posizionare il distributore di numeri all’esterno in modo da agevolare i cittadini e come mai non sia stato installato un cartello recante chiare indicazioni della procedura da seguire.
Non sappiamo quale sia la situazione negli uffici postali degli altri comuni della penisola sorrentina ma, considerando la centralità e la valenza commerciale della città di Piano di Sorrento, sarebbe sicuramente importante che l’Ufficio Postale si ponesse come esempio per tutti gli altri comuni elargendo un servizio che – seppur nel rispetto di tutte le norme di sicurezza – possa venire incontro anche ai cittadini salvaguardando in particolare le persone anziane.

Il sistema della fila è un sistema per le barbarie, che gente accaldata, che che lotta per un posto, non è fra pioggia e freddo, ma per poi magari andare dentro l’ufficio postale e venire a sapere, se come è possibile successo più volte oggi, che non ci sono soldi o una determinata operazione non si può fare. Assurdo.

Almeno far mettere mettere i numeretti fuori è un tanto difficile?

 

Commenti

Translate »