Quantcast

Piano di Sorrento, 200 contagi e caos, attivate il COC e lavorate insieme. Siate responsabili!

Piano di Sorrento ( Napoli ) . Il report è ancora fermo al 2021 , a quattro giorni fa, ma si parla di oltre  200 contagi , quindi con quasi 500 persone in quarantena oltre a chi si mette in isolamento volontario. E’ ora  che ci si renda conto che si deve lavorare insieme e attivare il COC. Abbiamo sentito il sindaco Salvatore Cappiello stamattina, stasera il vice Gianni Iaccarino.  Stiamo dicendo da settimane di attivarsi, spesso inascoltati o ridimensionati, salvo vedere che avevamo ragione sui numeri e sui fatti. Potremmo snocciolare nomi e situazioni , alcune riguardanti anche l’amministrazione comunale . Questa foto emblematica che sta facendo il giro del web dimostra che la situazione è fuori controllo.  Non si può far passare la disponibilità di  Vincenzo Iaccarino come una speculazione, ma è oggettivo che possa aiutare la baracca a rallentare il  rischio del dilagare della pandemia o a migliorarne la gestione con un’esperienza fattiva svolta in questo campo. Le elezioni sono passate , crediamo sia un gesto di grande responsabilità verso i cittadini attivare il COC e coinvolgere chi, come sindaco, si è attivato più e meglio in questo campo. La disponibilità dell’ex sindaco a collaborare con l’attuale amministrazione ( non ha chiesto altro ) per amore della città, non può subire reazioni di nessun tipo se non , si grazie. Senza accusare nessuno di niente, come abbiamo già scritto la situazione è in generale difficile, perchè rinunciare alla possibilità di avere una gestione migliore unendo le forze con competenze e professionalità specifiche, e  utilizzando un know how enorme acquisito sul campo? Questa non è un’avversione contro Iaccarino, contro il quale si è unita una vera e propria armata, ma contro il buon senso e la coscienza civica. Non diciamo che Iaccarino sia il salvatore della Patria, nessuno lo è, ma diciamo, senza ombra di smentita e senza poter aver accuse di essere di parte che reggano, che possa sicuramente contribuire a migliorare notevolmente le cose per la città e per i carottesi. Non è il momento di alzare steccati e barricate, non su questi argomenti almeno.

Commenti

Translate »