Quantcast

Penisola Sorrentina, problemi anche per il vaccino domiciliare

Penisola Sorrentina, problemi anche per il vaccino domiciliare.  In questo periodo di pandemia, caratterizzato da una forte risalita dei contagi da Coronavirus, il governo sta chiedendo ai cittadini d’Italia a confidare nei vaccini. Sono diversi, però, i problemi per chi deve sottoporsi alla somministrazione soprattutto della terza dose. Problemi che si manifestano non soltanto per coloro che devono presentarsi ai centri vaccinali, ma anche per chi deve sottoporsi al vaccino domiciliare.

Pubblichiamo di seguito le parole che ci ha inviato un lettore:

Buonasera, leggo in questi giorni i tanti articoli sulla situazione vaccino e sull’hub di villa Fondi. Vorrei aggiungere che esiste anche il disagio per le persone disabili che devono avere la dose booster. Alcuni sono allettati e richiedere il vaccino domiciliare è un odissea. Il comune non ha messo a disposizione nulla. Sulla piattaforma alla prenotazione non si può specificare se si ha necessità di vaccino a domicilio. All’hub danno un indirizzo email che fa riferimento alla Asl di Napoli ma a tutt’oggi nessuna risposta è seguita a tante mail di richiesta. Sarebbe auspicabile eliminare o almeno provvedere a rendere meno gravoso situazioni difficili a persone che già soffrono normalmente. Grazie .so che il mio sfogo non sarà vano.

Commenti

Translate »