Quantcast

Operazione antidroga nel Salernitano: arrestate 22 persone

Più informazioni su

Operazione antidroga nel Salernitano: arrestate 22 persone. I carabinieri del Comando provinciale di Salerno questa mattina hanno eseguito un’ordinanza, emessa dal gip di Salerno su richiesta della Dda, nei confronti di 24 persone nell’ambito di un’inchiesta su un’organizzazione dedita allo spaccio di droga a Pagani e nei comuni dell’agro nocerino-sarnese.

Le operazioni si sono svolte in gran parte tra Pagani e altri comuni della provincia di Salerno e hanno complessivamente impegnato oltre 150 Carabinieri con il supporto di elicotteri e unità cinofile.

Le indagini hanno evidenziato l’esistenza di un’organizzazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti promossa, organizzata e diretta da due paganesi. Un importante ruolo organizzativo, in posizione direttamente subordinata ai predetti capi e con funzioni di raccordo e coordinamento della componente operativa di base, sarebbe svolta, da una terza persona.

Questa terza persona aveva il compito di reclutare, dietro offerta di compenso, altri spacciatori, consegna a domicilio ai vari clienti e di rifornimento di altri pusher, nonché di due importanti “piazze di spaccio” esistenti all’interno di due abitazioni di Pagani, ove si svolgeva attività di meretricio sovente legata al consumo di droga.

Proprio nella consegna a domicilio si estrinsecava, sempre secondo la predetta provvisoria ricostruzione, la prevalente e pressoché esclusiva forma di distribuzione dello stupefacente agli acquirenti, compito demandato alla rete di complessivi 22 pusher attiva permanentemente sulla base di organizzazione in turni continuativi.

L’ampio bacino di acquirenti riforniti a domicilio era distribuito capillarmente in pressoché tutti i comuni dell’agro Nocerino – Samese e, in particolar modo, tra Pagani, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Sarno, San Valentino Torio, Angri, Pompei, Sant’Egidio del Monte Albino.

Dal volume delle sostanze smerciate nel periodo di svolgimento dell’indagine, è stato calcolato un flusso di introiti per l’organizzazione ammontante a circa 4 milioni di Euro annui. L’operazione odierna, va evidenziato, segue a pochi mesi di distanza dall’esecuzione di analogo provvedimento cautelare a carico di altra organizzazione operante nello stesso territorio e avente base a Pagani.

Più informazioni su

Commenti

Translate »