Quantcast

Oggi 21 gennaio: Giornata mondiale degli abbracci

Più informazioni su

Oggi 21 gennaio: Giornata mondiale degli abbracci.

Fra i gesti d’affetto più semplici c’è l’abbraccio, che in questi tempi di pandemia siamo purtroppo stati costretti ad evitare, per evitare l’aumento di contagi. Infatti quando si parla di Covid-19, è ai primi posti nelle classifiche, in quanto non c’è più la possibilità di abbracciare familiari e amici in libertà.

La prima Giornata mondiale dell’abbraccio fu celebrata il 21 gennaio del 1986 a Clio, in Michigan, dunque ben 36 anni fa. Ad inventarla fu il reverendo Kevin Zaborney, ideatore del “National hugging day”, evento che si è poi diffuso in tutto il mondo, fin qui in Europa.

L’idea nacque per invitare le persone ad abbracciarsi con maggior frequenza con familiari ed amici. Questo perché, spiegò Zaborney in un’intervista, “generalmente gli americani sono un po’ in imbarazzo al momento di mostrare i loro sentimenti in pubblico”. Inoltre, scelse come data il 21 gennaio perché cade fra Natale, Capodanno e San Valentino, per lo più in inverno, quando gli animi delle persone non sono proprio sereni. Infatti, in seguito all’ufficializzazione della Giornata nazionale degli abbracci, è nata anche il “Blue Monday”, il 17 gennaio, ovvero il giorno più triste dell’anno, che decade il 17 gennaio, giusto qualche giorno prima della giornata degli abbracci.

I ricercatori dimostrarono che gli abbracci possono avere conseguenze positive sul nostro organismo. Infatti, uno studio della School of Medicine – California – mostrano che lo stimolo emotivo provato durante un abbraccio agisce direttamente sull’amigdala, il complesso nucleare che gestisce le emozioni all’interno del nostro cervello, contribuendo alla produzione di ossitocina, ormone importante per il nostro benessere psico-fisico. La durata ideale di un abbraccio è di circa 20 secondi. Un tempo necessario per scatenare la reazione chimica destinata a migliorare il nostro umore.

La Redazione di Positanonews vi abbraccia, con la speranza di tornare presto a farlo senza alcuna restrizione.

Più informazioni su

Commenti

Translate »