Quantcast

Napoli / Positano , nella Giornata Mondiale della Pizza intervista esclusiva a Gino Sorbillo che ci parla delle difficoltà legate alla pandemia AUDIO

In questa giornata mondiale della pizza abbiamo intervistato in esclusiva Gino Sorbillo, uno dei pizzaioli più famosi non solo a Napoli e  in Italia ma nel mondo, molti non lo sanno ma anche un cittadino acquisito di Positano in Costiera amalfitana , tappa fissa dai Grassi a Fornillo ogni estate il suo buen retiro per stare tranquillo con la famiglia, e siamo molto orgogliosi di averlo con noi, un simbolo positivo per la Campania e oggi Positanonews non poteva fare a meno di intervistarlo

: «Il 17 gennaio, giornata mondiale del pizzaiolo, si celebra anche un altro avvenimento. Per la prima volta l’Associazione dei pizzaioli “Verace pizza napoletana”, unica al mondo per la pizza verace, ha aperto un albo riservato a coloro che fanno la pizza fritta napoletana della tradizione che conta 300 anni di storia al pari della pizza napoletana al forno. Oltre due miliardi e mezzo di perdite quest’anno nel settore della ristorazione e delle pizzerie. I pubblici esercizi dediti alla ristoranzione ed alla pizza sono circa 65.000 in Italia con più di 200.000 addetti. Una grande perdita che in certi casi ha determinato la chiusura di alcune attività commerciali nel campo della ristorazione. Putroppo i dieci milioni di italiani bloccati in casa hanno ulteriormente aggravato questa situazione che il settore dell’agroalimentare e della ristorazione sta vivendo. Purtroppo il delivery e l’asporto non sono serviti tantissimo ed a stento si riusciva a coprire le spese. Il settore della ristorazione e dell’enogastronomia sta vivendo purtroppo un momento difficilissimo aggravato dai rincari che ci sono stati delle materie prime e delle attrezzatture, ma anche per quanto riguarda la manutenzione che tutti i ristoratori sono tenuti a fare ogni due anni. Ci auguriamo che con questa giornata del pizzaiolo, festeggiata in mondovisione alla Verace Pizza Napoletana a Capodimonte, ci sia una rinascita del comparto e che ci possiamo mettere alle spalle questi quasi due anni di perdite e di cattive notizie».
Di seguito potete ascoltare l’intervista esclusiva rilasciata da Gino Sorbillo a Positanonews

Commenti

Translate »