Quantcast

Minori, al via il “banco alimentare”: ecco chi potrà partecipare

Più informazioni su

Minori, al via il “banco alimentare”: ecco chi potrà partecipare. Il Comune di Minori, in Costiera Amalfitana, ha aderito al progetto triennale 2021-2023 “Condividere i bisogni per condividere il senso della vita”, promosso dal Banco Alimentare Campania Onlus con sede legale a Fisciano.

Il progetto prevede la distribuzione mensile da gennaio a dicembre, agosto escluso, in favore di famiglie in particolare stato di bisogno, di un pacco contenente generi di prima necessità.

Tramite l’avviso pubblico saranno individuati ed ammessi 50 beneficiari, famiglie e/o persone sole, in condizioni di disagio socio-economico. Le famiglie che finora hanno usufruito del beneficio dovranno ripresentare l’istanza al fine di verificare il permanere dei requisiti richiesti dall’avviso pubblico. Saranno escluse le domande incomplete.

Possono presentare domanda i nuclei familiari e le persone sole che possiedono i seguenti requisiti:

  • Essere residente, alla data di pubblicazione dell’avviso, nel Comune di Minori;
  • Essere cittadino italiano oppure cittadino di Stati aderenti o non aderenti all’UE ma con permesso di soggiorno o carta di soggiorno da almeno un anno con residenza nel Comune di Minori;
  • Non essere percettore di analogo sussidio da parte di altri Organismi che forniscono aiuti alimentari nel territorio;
  • Essere in possesso di un’attestazione ISEE, in corso di validità, inferiore o pari ad €6.000,00. Per ISEE compreso tra €6.000,00 e 9.360,00 è necessaria un’attestazione di accertata condizione di indigenza e di opportunità degli interventi di distribuzione alimentare da parte dei Servizi Sociali e, comunque, il superamento della soglia di reddito indicata non esclude automaticamente dal beneficio qualora i Servizi Sociali, rilevata un condizione di necessità del nucleo familiare o del soggetto interessato con attestazione di accertata condizione di indigenza o di particolare fragilità sociale segnalano all’Ente le motivate necessità di concedere il beneficio.

Possono, inoltre, accedere al beneficio anche i nuclei familiari che percepiscono il reddito o la pensione di cittadinanza, sempre in possesso dei requisiti sopraindicati.

Al fine di ottenere il beneficio, alla domanda di ammissione dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • Fotocopia di un valido documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale del richiedente;
  • Fotocopia del permesso di soggiorno o carta di soggiorno per i cittadini extra comunitari;
  • In presenza di soggetti diversamente abili, copia della documentazione rilasciata dalle apposite strutture;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia;
  • Attestazione Isee in corso di validità;
  • Eventuale autocertificazione sulle modalità di sostentamento in caso di ISEE pari a €0,00;
  • Informativa sul trattamento dei dati personali;
  • Eventuale delega al ritiro del Pacco alimentare in caso di impedimento da parte del beneficiario, corredata della copia del documento di riconoscimento del delegante e del delegato.

I soggetti interessati dovranno presentare domanda da inviare al Comune di Minori entro le ore 12.00 del giorno 11 febbraio 2022 all’indirizzo mail info@comune.minori.sa.it oppure a mezzo pec comune.minori.asmepec.it o tramite consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 12.00, accompagnata dalla documentazione richiesta.

Qui l’avviso.

Qui l’informativa sul trattamento dei dati personali.

Qui il modello di autocertificazione isee zero.

Qui il modello di autocertificazione dello stato di famiglia.

Qui il modello di domanda di ammissione.

Più informazioni su

Commenti

Translate »