Quantcast

Meta, accolta la petizione dei cittadini: sarà spostato di 50 metri il semaforo in Via A. Cosenza per agevolare il traffico

Più informazioni su

Meta. Il transito veicolare nel tratto di Via A. Cosenza, all’altezza di Piazza Ascensore, è disciplinato mediante un impianto semaforico. A titolo sperimenta la lanterna posta a monte di Via A. Cosenza era stata spostata di circa 50 metri verso l’incrocio con Via Meta, segnatamente all’angolo Via A. Cosenza / Via Meta.
A seguito di approfondimento e verifiche delle attività di monitoraggio si è constatato che nei pressi del predetto incrocio si formano costanti ingorghi e conseguenti lunghe code di veicoli su entrambi le direttrici di marcia creando disagi alla fruibilità della sede stradale, soprattutto quando i veicoli provenienti da Via Meta che devono immettersi su Via A. Cosenza per proseguire in direzione verso la zona mare sono in attesa della luce verde, impedendo in tal modo agli altri veicoli provenienti sempre da Via Meta di immettersi su Via A. Cosenza e proseguire in direzione verso la zona monte.
Inoltre in Via A. Cosenza, nei pressi dell’incrocio Via Meta / Vicoletto Madonna delle Grazie, esiste una fermata degli autobus di linea dell’EAV in direzione monte e l’altra sul lato opposto in direzione mare e, il più delle volte, le fermate avvengono simultaneamente creando inconvenienti alla viabilità che costringono talvolta gli autisti ad eseguire difficoltose manovre a causa della esigua dimensione della carreggiata e del semaforo posizionato proprio in quell’area.
Numerose le lamentele a tal riguardo da parte di cittadini residenti, tenendo conto che il tratto di strada in questione attraversa una zona residenziale e commerciale al punto che i cittadini domiciliati in prossimità dell’impianto semaforico hanno sottoscritto una petizione per chiedere lo spostamento del semaforo.
Si è, quindi, deciso – con ordinanza n. 15/2022 – di riposizionare il semaforo nel precedente punto della Via A. Cosenza, in pratica a circa 50 metri verso Piazza Ascensore, anche perché la carreggiata in quella zona è più ampia, agevolando in tal modo la circolazione ed eliminando o almeno riducendo i disagi riscontrati, oltre che ridurre i tempi di attesa temporizzando in modo diverso la luce rossa visto che il tratto semaforico diventa più breve.

Più informazioni su

Commenti

Translate »