Quantcast

Maiori, Lilia Cavallari presidente dell’Ufficio parlamentare di bilancio. Il sindaco: “Grande orgoglio”

Il Senato e la Camera hanno ritenuto opportuno nominare due nuovi membri per l’Ufficio parlamentare di bilancio, vista la scadenza nella primavera 2020 di alcuni componenti. I rispettivi presidenti, Maria Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico hanno assegnato il ruolo di presidente a Lilia Cavallari, ordinario di Economia politica all’università di Roma 3, affiancata da Giampaolo Arachi, ordinario di Scienza delle Finanze all’università del Salento e presidente della Commissione tecnica per i fabbisogni standard, e Valeria De Bonis, ordinario di Scienza delle Finanze alla Sapienza.

Orgoglio maiorese

Particolare orgoglio per i cittadini di Maiori, in costiera amalfitana, è il nuovo ruolo di Lilia Cavallari, figlia del dottor Antonio Cavallari a cui la comunità di Maiori è strettamente legata. Ecco che giungono le congratulazioni dal sindaco, Antonio Capone: Tengo molto a congratularmi a nome della Città di Maiori con Lilia Cavallari, eletta Presidente dell’Ufficio Parlamentare di bilancio dai presidenti di Senato e Camera. Un nuovo riconoscimento per l’esperta di economia e finanza internazionale, figlia del dottor Antonio Cavallari, di cui Maiori conserva un ottimo ricordo per la sua bravura in campo medico. Sono certo che svolgerà un eccellente lavoro per la nostra nazione e sono fiero che una cittadina originaria di Maiori abbia raggiunto questo importante traguardo.

Cosa fa l’Ufficio Parlamentare di Bilancio?

L’Ufficio parlamentare di bilancio (Upb) è un organismo indipendente costituito nel 2014 con il compito di svolgere analisi e verifiche sulle previsioni macroeconomiche e di finanza pubblica del Governo e di valutare il rispetto delle regole di bilancio nazionali ed europee. L’Upb contribuisce ad assicurare la trasparenza e l’affidabilità dei conti pubblici, al servizio del Parlamento e dei cittadini. L’Upb, costituito secondo quanto previsto dalla legge rinforzata sul principio del pareggio di bilancio e in attuazione delle normative europee sulla nuova governance economica, è una delle istituzioni di bilancio indipendenti create, nei tempi più recenti, in numerosi paesi dell’OCSE.

L’Upb effettua analisi, verifiche e valutazioni in merito a:

  • previsioni macroeconomiche e di finanza pubblica e impatto macroeconomico dei provvedimenti legislativi di maggior rilievo; in particolare, valida le previsioni macroeconomiche del Governo contenute nei documenti di programmazione (Lettere di validazione);
  • andamenti di finanza pubblica, anche per sottosettore, e osservanza delle regole di bilancio;
  • attivazione e utilizzo di alcuni istituti previsti dal nuovo quadro di regole europee (in particolare, il meccanismo correttivo e l’autorizzazione in caso di evento eccezionale);
  • sostenibilità della finanza pubblica nel lungo periodo;
  • ulteriori temi economico-finanziari rilevanti ai fini delle predette attività, con una attenzione particolare alla divulgazione di elementi informativi nei campi dell’economia e della finanza pubblica (Infografica).

L’Ufficio opera sulla base di un programma di lavoro annuale, predisponendo analisi e rapporti anche su richiesta delle Commissioni parlamentari competenti in materia di finanza pubblica.

Commenti

Translate »