Quantcast

Maiori, Gerardo Russomando: “Perché non c’è trasparenza?”

Più informazioni su

Maiori, Gerardo Russomando: “Perché non c’è trasparenza?”. Riportiamo di seguito le parole dell’ex assessore di Maiori, in Costiera Amalfitana, Gerardo Russomando:

La polmonite cinese è arrivata a Maiori intorno ad ottobre del 2020 e da allora il Comune, di circa 5.400 abitanti, informa i suoi abitanti con un bollettino periodico di aggiornamento.
In sintesi, possiamo dire che c’e’ stata una prima forte ondata, durata diversi mesi, fino alla primavera inoltrata del 2021, con circa 300 contagiati e ci sono stati anche 5 morti.
Poi, spendendo molti soldi, ma nessuno se ne è accorto perché apparentemente sembra tutto gratis, anche in questo Comune si è fatta la scommessa esclusiva dei cosiddetti vaccini per provare a combattere efficacemente la pandemia.
E da gennaio dell’anno scorso si è partiti con la campagna di vaccinazione.
I numeri pubblicati ci dicono che la percentuale di vaccinati, rispetto alla popolazione, ha superato abbondantemente quella che era ritenuta sufficiente per raggiungere l’immunità di gregge.
In pratica, siamo ad una percentuale di vaccinati, con almeno una prima dose, molto vicina all’80% della intera popolazione sopra i 5 anni e quelli che hanno ricevuto già tre dosi sono quasi il 40%.
Inutile dire che la propaganda per incoraggiare a vaccinarsi è stata ed è notevole.
Negli ultimi giorni sono stati invitati anche i genitori ad ascoltare la “voce della scienza” e non avere dubbi sulla “procedura di immunizzazione” dei bambini.
Vediamo, però, cosa è accaduto nel frattempo, se effettivamente una qualche forma di effetto barriera dei vaccini c’è stato o meno.
Dopo la pausa estiva (sostanzialmente identica a quella dell’anno precedente senza vaccini), a settembre del 2021 sono ripresi i contagi.
Un po’ di misure restrittive sono state adottate, ma, in base a norme nazionali, hanno riguardato solo ed esclusivamente i non vaccinati che ormai sono sempre di più ghettizzati nell’indifferenza di tutti.
Invece, i contagi sono cresciuti in maniera esponenziale ed oggi, a voler confrontare lo stesso periodo dell’anno scorso, senza vaccini, ovvero settembre/gennaio, siamo a più del doppio.
In pratica, da settembre 2021 ad oggi ci sono stati oltre 700 nuovi contagiati e lo stesso Sindaco, durante le feste natalizi, ha ammesso con onestà che il sistema “è collassato”.
Però, rimane un forte dubbio e riguarda la reale efficacia dei vaccini, al di là del tema, assolutamente non trascurabile, degli effetti avversi. Non dimentichiamo mai che sono medicinali sperimentali.
Di tutte le persone contagiate quante erano vaccinate e quante non vaccinate?
Una cosa è sicura. Rispetto alla precedente ondata finora la letalità (che ovviamente riguarda tutti, vaccinati e non vaccinati) si è sicuramente abbassata ed infatti c’è stata una sola persona morta.
Ma era vaccinata o non vaccinata?
In conclusione, perché queste informazioni non vengono fornite?
Gatta ci cova.

Più informazioni su

Commenti

Translate »