Quantcast

La ricercatrice Virginia D’Auria, originaria di Sorrento, riceve il premio alla carriera alla Sorbonne di Parigi

Complimenti a Virginia D’Auria di Sorrento, ricercatrice e professoressa presso l’Institute de Physique all’Université de Nice Sophia Antipolis a Nizza in Costa Azzurra, per aver ricevuto il premio alla carriera consegnato alla Sorbonne di Parigi per i suoi meriti scientifici in ottica quantistica.
La 42enne prof.ssa D’Auria, originaria di Sorrento, 42enne, ha festeggiato la prestigiosa medagia IUF ((Istituto Universitario di Francia) insieme con la sua famiglia mentre si trovava in vacanza a Meta, nella sua amata penisola sorrentina.
Il suo amore per la fisica è nato in seguito ad una casualità. Frequentava il liceo classico e sognava di laurearsi in archeologia ma, per rimediare ad un brutto voto in fisica, fu costretta a dedicarsi alla studio di questa materia ed alla fine si appassionò talmente che decise di iscriversi al Dipartimento di Fisica presso l’Università Federico II di Napoli. Conseguita la laurea arrivò poi il dottorato e, grazie ad una borsa di studio conseguita presso l’ambizioso Laboratoire Kastler Brossel a Parigi, per circa quattro anni divenne parte integrante del gruppo di ricerca di ottica quantistica del professor Claude Fabre, luminare del settore.
Nel 2010, Virginia D’Auria, da Parigi si trasferisce in Costa Azzurra dove comincia la sua carriera presso l’Istituto di Fisica all’Università di Nizza, dove oltre a sviluppare e portare avanti ricerche, gestisce anche un gruppo di dottorandi.

Commenti

Translate »