Quantcast

Incubo Covid a Salerno e Provincia: altri 2mila contagiati, numeri da record in Costiera Amalfitana

Incubo Covid a Salerno e Provincia: altri 2mila contagiati, numeri da record in Costiera Amalfitana. Fonte La Città di Salerno

Il picco continua. E i casi di Covid in provincia di Salerno schizzano nuovamente verso l’alto, fino a sfiorare quasi 2mila contagi accertati in ventiquattr’ore. La preoccupazione, dunque, nel territorio che va da Scafati a Sapri cresce: il report dell’Unità di Crisi della Regione Campania, infatti, segna altri 1.987 tamponi positivi nel Salernitano, emersi nel corso dei controlli in laboratorio effettuati nella giornata di lunedì. E si supera quota 10mila, di nuovo, in tutta Campania: lo stesso bollettino, infatti, evidenzia come nella “terra felix” siano stati intercettati ulteriori 12.058 positivi su 118.047 tamponi “passati al setaccio” da tecnici e biologi dei laboratori accreditati da Palazzo Santa Lucia. Dati che dicono come il tasso di positività, ovvero il rapporto fra gli esami controllati e quelli da cui è emersa la presenza del virus, è in discesa: ieri, infatti, si è attestato al 10,21%, di oltre tre punti percentuali inferiore rispetto ai numeri diffusi nel primo dì della settimana (13,6%). sono 15, invece, i decessi accertati dall’organo di Palazzo Santa Lucia guidato da Italo Giulivo, 12 dei quali avvenuti nelle ultime quarantott’ore: fra questi è stato refertato anche il decesso di un 60enne originario di Centola ma residente da tempo a Marina di Camerota. L’uomo, non vaccinato, era risultato positivo nelle scorse settimane ed era stato ricoverato presso il Covid Hospital “Civile” di Agropoli dove era stato intubato a causa delle sue gravi condizioni di salute. Ogni sforzo dei medici cilentani, però, è risultato vano: il 60enne è deceduto nelle scorse ore. E, a proposito di ospedali, in Campania – in base all’ultimo report dell’Unità di Crisi – è diminuita l’occupazione delle terapie intensive con 57 posti letto occupati (-3) mentre in degenza si passa dai 750 di lunedì ai 781 di ieri.

Numeri che spaventano, dunque. Come quelli relativi ai contagi accertati a Maiori: i base ai dati in possesso alla Regione Campania, infatti, il Comune del Salernitano dove si registra la maggiore incidenza di positivi è Maiori che si attesta nella top ten della “terra felix”, unico “intruso” nel boom che si sta registrando in provincia di Avellino. Il sindaco Antonio Capone, nelle ultime ore, ha comunicato il nuovo report: con gli ultimi controlli, infatti, nel centro della Costiera Amalfitana sono emersi altri 77 contagi che portano il totale a 291 contagi su una popolazione di 5.500 abitanti. In pratica, in queste ore, un maiorese ogni venti è affetto da Covid. E sempre dalla Divina preoccupano i dati di Tramonti: il sindaco Domenico Amatruda, infatti, ha segnalato altre 46 positività. Ma i numeri sono molto alti in tutti i Comuni del Salernitano: in base ai bollettini dei primi cittadini delle ultime ore, infatti, sono emersi altri 21 contagi a Castellabate, 11 a Capaccio Paestum, 13 a Giffoni Sei Casali, 18 a Giffoni Valle Piana, 12 a Serre, 16 ad Agropoli.

Commenti

Translate »