Quantcast

Giornata missionaria dei ragazzi 2022 a cura dell’Arcidiocesi amalfitana

Giornata missionaria dei ragazzi 2022 a cura dell’Arcidiocesi amalfitana

Il 6 gennaio la Chiesa celebra l’Epifania e la Giornata Missionaria dei Ragazzi. E’ la manifestazione di Gesù a tutti i popoli, raffigurati nei Re Magi, “camminatori venuti dall’Oriente ” L’arcidiocesi propone ai bambini ed ai ragazzi di raccontare la Buona Novella attraverso l’arte, realizzando un video, una canzone, un disegno, una poesia o altro che abbia per tema l’Epifania
In seguito sarà allestita una mostra sui contatti FB del centro Missionario e dell’Arcidiocesi.

Giornata Missionaria dei Ragazzi

Storicamente, il 6 gennaio, oltre ad essere il giorno dell’Epifania, è anche la Giornata Missionaria dei Ragazzi (GMR), ma le Chiese locali, per esigenze diverse, possono anche festeggiarla in un’altra data vicina.
La GMR è, in un certo senso, la prima data missionaria, perché oltre ad essere all’inizio dell’anno, è il giorno in cui il Vangelo ci fa riflettere sulla manifestazione di Gesù a tutti i popoli.
La lettura del Vangelo in questo giorno ci presenta le figure dei Magi, personaggi misteriosi, difficili da identificare, questi “camminatori” al seguito di una stella, questi cercatori venuti da lontano per trovare il Messia. Uomini che fermano i loro passi e si mettono in adorazione davanti a Gesù, mossi da domande profonde e da una speranza che palpitava nei loro cuori. Hanno visto un segno, una stella: si sono messi in cammino e in ricerca. Hanno trovato! Tante persone nel mondo di oggi vivono la ricerca e l’attesa! È compito della Chiesa essere segno, “essere stella”, per condurre a Cristo ogni fratello e sorella!
Ecco perchè nella festa dell’Epifania i Ragazzi Missionari dei cinque continenti celebrano il loro impegno per la Missione.

Don Valerio Bersano, Segretario nazionale Missio Ragazzi, introduce il tema scelto per la Giornata Missionaria dei Ragazzi 2022: “Sii il sogno di Dio”.

Il tema della Giornata Missionaria dei Ragazzi e dell’anno pastorale è strutturato a partire dalla Giornata Missionaria Mondiale il cui slogan, “Testimoni e Profeti”, ci spinge a capire soprattutto come essere testimoni del vangelo e portatori delle profezie di Dio, capaci di partire dal proprio Battesimo e dalla fede ricevuta in dono e di “prendere il mondo in simpatia” guardando lontano. L’amore di Dio che conosciamo in Gesù, infatti, non è un discorso astratto, ma è un amore concreto, incarnato nei discepoli missionari, piccoli o grandi che siano per età e responsabilità.

Abbiamo cercato di immaginare come Dio si rivolge agli uomini ed alle donne di oggi, perché tutti vivano la missionarietà. Dio ci interpella certamente con la sua Parola che è Gesù, ma anche nella storia quotidiana di ciascuno e talvolta in episodi inattesi della vita.  Vogliamo rivolgere a ciascuno un invito appassionato: sii quello che Dio attende da te, sii quello che manca perché l’umanità sia migliore. Come dice papa Francesco, «impara dalla meraviglia, coltiva lo stupore, e soprattutto sogna! Non avere paura di sognare. Sogna. Sogna un mondo che ancora non si vede. Il mondo, infatti, cammina grazie allo sguardo di uomini che hanno sognato. Vivi, Ama, Sogna, Credi!»

Dio ci raggiunge anche oggi con il suo invito sorprendente: “sii il mio sogno, sii parte del mio Regno, non spaventarti mai, perché io sarò sempre con te!”. Questo ci rassicura e ci incoraggia: ognuno sia testimone della fedeltà di Dio e portatore di Misericordia ai fratelli che la vita ci fa incontrare! 

Giornata missionaria dei ragazzi 2022 a cura dell'Arcidiocesi amalfitana

Commenti

Translate »