Quantcast

Castellammare di Stabia, ecco il resoconto dell’incontro dei rappresentanti delle scuole con il sindaco Cimmino

Castellammare di Stabia. I rappresentanti delle scuole cittadine (I.T.I. “Renato Elia”, I.T.S. “Luigi Sturzo”, I.I.S. “Enzo Ferrari”, Liceo Scientifico “Francesco Severi”, Liceo Classico “Plinio Seniore”, Istituto d’Istruzione Superiore “Marco Pollione Vitruvio”, I.P.S.S.E.O.A. “Raffaele Viviani”), in seguito all’incontro tenutosi con il Sindaco Gaetano Cimmino, comunicano i risultati ottenuti con la speranza che si realizzino le promesse fatte dal primo cittadino: « All’esito dei due incontri tenuti, in data 17 e 18 gennaio u.s., dal tavolo permanente di confronto costituito, su nostra espressa sollecitazione, è stato deliberato che tutti i soggetti preposti, al fine di garantire la ripartenza scolastica in sicurezza, si attiveranno, ognuno per quanto di propria competenza, per attuare tutte le misure necessarie al contenimento del contagio da COVID-19.
In particolare, le Autorità hanno garantito che in tempi brevi sarà predisposto uno screening sulla popolazione scolastica per garantire soprattutto l’individuazione dei soggetti positivi asintomatici, fonte di contagio silente. Inoltre, saranno organizzati Open Day vaccinali dedicati esclusivamente alla popolazione studentesca, per velocizzare l’immunizzazione della stessa.
Per monitorare l’andamento pandemico all’interno degli istituti scolastici, saranno portati a conoscenza del tavolo, i dati giornalieri relativi alla diffusione del contagio in città e quelli settimanali, relativi alla popolazione scolastica stabiese, di ogni ordine e grado.
Relativamente, poi, alla risoluzione del problema dei mezzi pubblici sovraffollati, l’amministrazione comunale, in sinergia con i Dirigenti Scolastici, unici soggetti a conoscenza del reale numero di studenti pendolari e degli orari di ingresso/uscita dalle scuole, potrà sollecitare, questa volta in maniera circostanziata, la Regione Campania, al fine di ottenere un potenziamento del trasporto.
Infine, le istituzioni scolastiche provvederanno all’acquisto di mascherine FFP2, in mancanza di fornitura governativa.
Il tavolo permanente si riaggiornerà la prossima settimana per valutare lo stato di avanzamento di quanto deliberato, fermo restando che i rappresentanti degli studenti vigileranno sull’effettivo avvio delle iniziative, pronti ad abbandonare, ad horas, il tavolo di confronto e a riprendere lo stato di agitazione, in mancanza di immediati interventi, efficienti ed efficaci, volte all’attuazione delle decisioni emerse a conclusione degli incontri».

Commenti

Translate »