Quantcast

Al Covid Hospital di Maddaloni un’altra paziente data per morta mentre in realtà era viva. Un caso analogo la scorsa settimana

Più informazioni su

Al Covid Hospital di Maddaloni, in provincia di Caserta. una paziente è stata data per morta mentre in realtà era viva. Durante la notte un medico della terapia intensiva, che doveva assistere una donna che si era aggravata e necessitava di essere intubata, ha ricevuto per errore la cartella clinica di un’altra paziente che era deceduta. Cadendo nell’errore ai parenti della donna veniva comunicato telefonicamente il decesso della propria congiunta. Dopo circa mezz’ora, però, i medici si sono resi conto dell’equivoco ed hanno immediatamente ricontattato i familiari per metterli al corrente dell’errore e comunicare che la loro parente era viva.

Un caso analogo si era verificato la settimana scorsa nello stesso presidio ospedaliero quando per errore era stato comunicato l’avvenuto decesso di una 52enne e solo dopo qualche ora i sanitari si erano resi conto di aver sbagliato scusandosi con i familiari che nel frattempo aveva già organizzato i funerali. Purtroppo la 52enne è comunque deceduta dopo qualche giorno.

Come accaduto per il primo caso anche per questo secondo episodio il Dott. Ferdinando Russo, direttore generale dell’Asl di Caserta, ha aperto un’inchiesta. Per questo secondo accadimento, però, si comincia a sospettare che non si possa essere di fronte ad un “errore” ma si fa strada il sospetto che possa esserci dietro tutto questo un tentativo di screditare e mettere in cattiva luce la struttura sanitaria.

Più informazioni su

Commenti

Translate »