Quantcast

A Vico Equense si avvicina la festa di San Ciro, il messaggio di solidarietà del parroco

Più informazioni su

A Vico Equense si avvicina la festa di San Ciro, il messaggio di solidarietà del parroco. A Vico Equense, in Penisola Sorrentina, il 31 gennaio, com’è ormai consuetudine secolare, si celebra la festa dei Santi protettori Ciro e Giovanni. Anche e soprattutto in questo tempo difficile di pandemia ancora in corso, infatti, gli abitanti della città sono particolarmente legati ai due Santi.

A Vico Equense si avvicina la festa di San Ciro, il messaggio di solidarietà del parroco

In occasione della festività, noi di Positanonews abbiamo ascoltato le parole del parroco di Vico Equense.

“Certamente è un messaggio di speranza in questo momento difficile, un momento che attraversiamo da un po’ di tempo e che segna il cammino delle nostre comunità. Questa difficoltà sanitaria da alcuni anni ci costringe a privarci di alcune manifestazioni a cui eravamo legati fortemente, come le nostre processioni, il cammino processionale dei Santi della nostra comunità. Ciro e Giovanni certamente ci aiutano a vivere questo tempo, dandoci quella forza necessaria per affrontare le difficoltà. Nella vita dei Santi Martiri si racconta che Ciro accolse Giovanni nel deserto, a cui diede quello che aveva di più prezioso: il dono della Fede. È quello che chiediamo in questo momento difficile, la Fede necessaria per affrontare le difficoltà che viviamo, per superarle. E ci spronano a renderci solidali con gli altri”.

“San Ciro accoglieva presso di sé coloro che avevano bisogno di essere guariti nel fisico, ma penso che la cosa più bella che i Santi Ciro e Giovanni ancora consegnano alla nostra comunità cristiana di Vico, che da sempre ne sperimenta la protezione, è che ci invitino a vivere la solidarietà verso gli ultimi, verso i poveri, verso i sofferenti, verso i nuovi poveri, coloro i quali in questo tempo particolare sperimentano un difficoltà. Si aprono ad accoglierli perché essi possano trovare veramente una parola, un gesto di solidarietà, un gesto di fraternità nel nome di Gesù Cristo, per il quale Ciro e Giovanni hanno versato la loro vita”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »