Quantcast

Zenit, i giocatori in campo con i cani in cerca di casa: l’iniziativa per le adozioni

Più informazioni su

Zenit, i giocatori in campo con i cani in cerca di casa: l’iniziativa per le adozioni. «Adotta un cucciolo abbandonato». È il messaggio dello Zenit San Pietroburgo in occasione della 17esima giornata del campionato russo. I giocatori, che hanno poi pareggiato 2-2 contro il Rostov, sono scesi in campo con in braccio dei cuccioli di cane. Il motivo, come si può ben intuire, ha risvolti benefici. Si tratta dell’iniziativa «I cani stanno bene a casa». Il club ha voluto sensibilizzare il pubblico (non solo i propri tifosi) all’adozione degli animali abbandonati. Tutti questi cani, infatti, sono in cerca di una casa e di una famiglia.

Questa iniziativa è sulla scia di quanto fatto dalla serie A romena che in occasione della prima giornata di campionato aveva dato la stessa possibilità ai cuccioli randagi, provenienti dal canile pubblico di Branesti, in occasione dell’evento «Fill the gap in your life».

Un’iniziativa importante: le immagini, naturalmente, hanno fatto il giro del web ricevendo gli elogi degli utenti, non solo dei sostenitori dello Zenit San Pietroburgo. Tra l’altro, Artem Dzyuba, attaccante russo, pare abbia adottato il cucciolo con il quale è entrato in campo. Confermando il suo amore per i cani, avendone già due.

Fonte Il Corriere della Sera

Più informazioni su

Commenti

Translate »