Quantcast

Viviamo il Natale aprendo il cuore a Destiny

Ciò che gli manca per essere felice, non è la vista da quell’occhio permanentemente “ferito”, ma semplicemente il calore di una famiglia.

Destiny, così è stato chiamato questo giovane micio di circa sei mesi, raccolto in strada in penisola sorrentina.

Molto spaventato, con tanta voglia di farsi aiutare,  nonostante l’occhietto compromesso, dovuto alle mancate cure ed allo shock dell’abbandono di una mano crudele, che se n’è disfato come fosse un rifiuto scomodo.

L’ennesima storia di ignoranza e cattiveria umana che ha come vittima innocente un peloso a quattro zampe.

Il suo miagolio disperato a causa della fame e dello smarrimento, per fortuna è riuscito ad attirare l’attenzione, salvandogli la vita.

La volontaria che l’ha raccolto, l’ha immediatamente sfamato e poi portato dal veterinario per le prime urgenti cure.

La condizione di Destiny purtroppo è stata chiara fin da subito: l’occhio sinistro a causa dell’incuria è stato danneggiato in maniera permanente e quella che sarebbe stata una banale e curabile malattia, ha reso invece il gattino ipovedente.

Potrà però condurre lo stesso una vita normale, grazie all’olfatto e all’udito, che nei felini sono molto sviluppati ed estremamente sensibili, e soprattutto grazie alle lunghe vibrisse, ovvero i baffi che gli permettono di orientarsi nello spazio anche al buio.

Tutto ciò che gli manca è una famiglia che l’accolga, lo faccia sentire amato, e riesca a fargli dimenticare il suo triste passato.

Adottarlo in questi giorni di Natale, sarebbe il gesto più bello, riempire questo tempo di festività, per instaurare subito un rapporto vero di amicizia, proprio l’ideale: una conoscenza senza fretta, nella serenità delle feste.

Per conoscere Destiny oppure ricevere maggiori informazioni, contattare le volontarie dell’associazione “Amici Pelosi Penisola Sorrentina” ai numeri 380 7803559 – 338 4489065

Articolo di Beta per Positanonews

Commenti

Translate »