Quantcast

Sorrento, notti con “clochard” in Piazza Lauro, chi se ne interessa?

 Una situazione che senz’altro non fa onore ad una citta ospitale come Sorrento, quella che in queste notti fredde si rileva lungo i porticati della piazza. Non escludendo disperati del posto, alcune persone  proverrebbero addirittura da Napoli.

Sorrento – Circa l’abbandono di Piazza Lauro si è scritto e riscritto più volte in questi ultimi decenni, ma che negli ultimi tempi quelli che furono lussuosi porticati si trasformassero poi  anche in un dormitorio per emarginati e senza tetto, era difficile immaginarlo. Una realtà forse ignorata dalla gran parte dei cittadini, ma che da qualche tempo inizia a materializzarsi in maniera concreta.

piazza lauro notte

Chi durante la notte o verso le prime ore della mattina, transita per il Corso Italia in prossimità della piazza, magari recandosi ai bancomat dei vicini istituti di credito, non può non imbattersi in diversi accampamenti di fortuna., realizzati da poveracci per trascorrere la notte.  Dei rifugi contro le intemperie per dormire, composti da stracci, vecchie coperte e cartoni  che avvolgono poveri cristi che dormono lungo i porticati , sfidando il freddo e  le forti piogge che stanno flagellando la città in questo periodo.

Secondo alcune versioni, queste persone, non escludendo disperati del posto,  vengono addirittura da Napoli con i treni della Circumvesuviana. Dato che nella zona di Piazza Garibaldi  di notte spesso non vi è un  controllo sufficiente da parte delle Forze dell’Ordine con la conseguenza che si è di fronte ad uno stato di vera e propria anarchia. Pertanto si registra anche una sorta di competizione, sempre più spesso violenta e al limite della crudeltà, tra emarginati per accaparrarsi le postazioni migliori , tra panchine scale e sottopassaggi ,ove  trascorrere la notte. Talvolta si  tratta di uomini e donne in preda ai fumi dell’alcool o delle droghe che rifiutano qualsiasi aiuto da parte dei servizi sociali. Per i più deboli, la soluzione diventa pertanto il trasferimento durante le ore notturne  presso i paesi dell’hinterland e della Penisola sorrentina, dove trascorrere la notte per poi ripartire di buon ora di nuovo verso la grande città.

piazza lauro

Di conseguenza anche luoghi come  Piazza Lauro, come già segnalato in passato, dopo essere stati usati come tranquilli rifugi,  con l’albeggiare, vengono sgomberati da costoro lasciando l’aspetto consueto, lontano da certe realtà. Tuttavia tale rappresenta una  situazione di degrado che non fa onore ad una città ospitale e dalla visibilità internazionale, come Sorrento. E’ inconcepibile, soprattutto nel periodo invernale, mentre la città si prepara alle varie festività del periodo natalizio, e la stessa piazza Lauro sarà protagonista di varie manifestazioni che  una tale situazione di estremo degrado, possa ancora essere ignorata dagli enti ed autorità preposte. Tra cui anche le stesse  Forze dell’Ordine che  pur vigilano sul territorio e circolano lungo la Piazza. Pertanto, in prossimità del Natale, oltre alle manifestazioni e festeggiamenti,  sia dal Palazzo di Piazza Sant’Antonino e magari anche dalla nostra Chiesa, affichè si eviti che una tale situazione con il tempo peggiori e  possa diventare anch’essa una normalità, ci si aspetta un forte e immediato segnale.   – 04 dicembre 2021 – salvatorecaccaviello

Commenti

Translate »