Quantcast

Sorrento non si arrende, salva la tradizione

Ciuccio di fuoco in «gabbia», fuochi pirotecnici nel golfo. E una raccomandazione accompagna gli eventi di San Silvestro, Capodanno e dintorni che resistono alle restrizioni delle norme sanitarie appena varate. «A seguito dell’entrata in vigore del decreto legislativo sulle nuove misure di contrasto alla pandemia, l’accesso al concerto sarà consentito esclusivamente con super green pass: certificato verde rafforzato che spetta ai vaccinati e ai guariti dal Covid-19 e mascherina FFP2».  Concerti di musica in teatri e chiese, in primo piano. Un programma fitto di appuntamenti. Ristretto tra le mura del parco il tradizionale appuntamento del ciuccio di fuoco lontano da piazza Tasso, in una location da scegliere last minute (cortile dell’Istituto Vittorio Veneto o Villa Comunale, rigorosamente inaccessibile), con le immagini trasmesse in streaming sulle piattaforme del comune. Lo spettacolo di fuochi pirotecnici per illuminare l’alba del 2022 a Sorrento, salvo sorprese dell’ultima ora, andrà in scena da una piattaforma a mare ancorata lontano dal litorale. I pochi turisti italiani e stranieri, sorrentini e ospiti occasionali, che non hanno voluto rinunciare all’appuntamento enogastronomico in alberghi e ristoranti avranno spazi limitati e definiti per il cenone, rigorosamente con piano-bar senza ballo. Il cartellone degli eventi, intanto, propone stamattina (ore 11) al Teatro Tasso, il concerto della Symphony Orchestra, prodotto dalla Società dei Concerti di Sorrento in collaborazione con le compagnie Danza e Luna, Eventi 2000, con musica viennese, valzer e polke di Strauss, sinfonie ed arie d’opera, danze, romanze e canzoni, con la partecipazione straordinaria dell’attore Maurizio Merolla, conduttore e presentatore dell’evento. «Uno spettacolo di fine anno indimenticabile spiega il direttore artistico Paolo Scibilia, che cura anche il Concerto di Capodanno – ricco ed esilarante, con una grande orchestra, meravigliose voci liriche, ballerini in costumi ottocenteschi, in anteprima ed esclusiva assoluta in Campania» (ingresso gratuito, prenotazioni 3336654526). Ancora musica per il Concerto di Capodanno, con Ensemble Orchestra, direttore Franco Vigorito, dal Teatro Tasso (ore 17). Solisti Elena Memoli (soprano), Marco Ferrante (tenore). Musiche di Strauss, sinfonie ed arie d’opera, romanze e canzoni. Piano di Sorrento rinvia a domenica il cartellone di questi giorni, lasciando spazio in mattinata (ore 10) al Teatro dei burattini, in serata alla rappresentazione della Cantata dei Pastori proposta dal Gruppo culturale di Ciro Ferrigno (ore 19 nella Cappella di San Liborio) e al concerto preghiera della Cappella musicale Laus Deo (ore 19 Basilica di San Michele Arcangelo). Il sindaco di Meta Giuseppe Tito, con una apposita ordinanza, ha vietato dalle 14 di oggi alla mezzanotte di domani l’utilizzo di fuochi d’artificio, petardi, mortaretti e artifici esplodenti in genere nell’ambito del territorio cittadino. A Vico Equense, invece, torna il consueto concerto di Capodanno, quest’anno in scena nella Chiesa dei Santi Ciro e Giovanni. L’appuntamento in programma domani alle ore 20, organizzato dal Comune, vedrà in scena l’Orchestra Filarmonica Campana. La serata sarà caratterizzata da una parte di tradizione viennese dedicata a Johann Strauss II con i suoi celebri valzer e polke e dall’altra da arie d’opera, duetti e liriche. Il concerto si chiude con un omaggio alla canzone classica napoletana. Solisti Luana Lombardi (soprano) e Achille Del Giudice (tenore).

Commenti

Translate »