Quantcast

Sorrento, il pensiero dell’Avv. Gaetano Milano sull’aumento dei contagi e sull’avanzare della variante Omicron

L’Avv. Gaetano Milano, amministratore delegato della Fondazione Sorrento, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook esprime il proprio pensiero sulla recente ondata di contagi e sull’avanzare della variante Omicron: «Tra catastrofismo e superficialità: leggo troppe ”fine del mondo” e vedo troppi atteggiamenti da incoscienti. La variante Omicron avanza, i vaccinati corrono meno rischi (e più dosi hanno fatto meglio è) ma comunque contagiano e possono essere contagiati. Sulla durata della quarantena mi sembra che i dati statistici indichino che per i vaccinati la ”negativizzazione” intervenga in tempi più rapidi dei 7/10 giorni. I novax sono tanti, anzi più diminuiscono più resistono i super convinti. A loro direi: 1) valutare bene la percentuale di coloro che sono in terapia intensiva tra vaccinati e non vaccinati; 2) di cercare di testare l’indice di contagiosità attiva e passiva nell’ambito delle proprie relazioni di vita (cosa non facile visto che il tracciamento di fatto non ci sta più). Ai vaccinati direi: 1) abbandonate la caccia all’untore che non serve a niente; 2) non siete voi a poter giudicare chi ha scelto di non vaccinarsi. A tutti direi: 1) evitate di fare i furbi nascondendo condizione e numeri, così non funziona; 2) cercate di rispettare le regole, aggiungendovi un poco di buonsenso personale».

Commenti

Translate »