Quantcast

Sorrento, il direttore sanitario Lombardi: “Paura per polmonite sinciziale, speriamo di uscirne presto”

Il Teatro Tasso di Sorrento ha ospitato ieri sera, sabato 11 dicembre, un evento di beneficenza per l’ospedale Santa Maria della Misericordia di Sorrento. Peppe Locria ha presentato la serata che rientra nel calendario di “M’illumino d’inverno”, la kermesse di eventi natalizi del comune di Sorrento. La serata è stata organizzata da “Rf78 PerSempreRoby”, un’associazione nata in memoria di Roberto Fiorentino, un giovane sorrentino scomparso prematuramente.

serata beneficenza sorrento

Nel corso della serata vi erano diversi ospiti, dai fondatori dell’associazione ai medici del nosocomio sorrentino. Tra questi vi era anche il direttore sanitario dell’ospedale di Sorrento, Giuseppe Lombardi, che è intervenuto nel corso della serata: Sono onorato di essere qui e ricevere questo apparecchio performante 4k che utilizzeremo sicuramente a brevissimo nel nostro ospedale. Siamo in una situazione particolare, oltre la pandemia di cui parlava il sindaco Massimo Coppola, abbiamo una recrudescenza delle malattie polmonari soprattutto nei bambini. Se prima non si dormiva, figuratevi adesso che pensieri ho. Anche perché adesso stiamo dirigendo non solo l’ospedale di Sorrento ma anche Gragnano, Castellammare e Vico Equense. Io spero che questo momento difficile passi velocemente e diventi solo un brutto ricordo. Noi ci stiamo mettendo tutto il meglio, stiamo cercando di fare un ospedale a misura d’uomo. Abbiamo aperto il nuovo reparto di oncologia, per i malati oncologici che ora hanno una propria struttura a misura d’uomo.

Il direttore Lombardi, tra l’altro, off camera ha ammesso di essere alquanto preoccupato per la polmonite sinciziale. In un solo giorno sono morti due bambini, uno a Castellammare di Stabia e uno alla Spezia, per un’infezione da Vrs, il virus respiratorio sinciziale. Ma anche Vittoria, la figlia di sette mesi di Fedez e Chiara Ferragni, ne è stata colpita ed è stata ricoverata in ospedale a Milano.

Commenti

Translate »