Quantcast

Ravello, Ulisse Di Palma ricorda Pasquale Palumbo

Ravello, Costiera amalfitana. Il ricordo del dottor Ulisse Di Palma, consigliere comunale

È stato un tutt’uno ricevere la triste notizia e rivedere la cara figura del caro amico Pasquale.

Quante volte ho immaginato quelle tue mani veloci che sapevano accarezzare, indomitamente, quei tasti di pianoforte di colore bianco e nero, come dello stesso colore sono i colori principali della vita.

Un’ altra nobile figura di questa nostra amata Ravello ci lascia prematuramente.

Serbiamo, con amore, nel cuore, il tuo tratto di gentiluomo d’ altri tempi, di sognatore che rincorre una melodia di uno spirito indomito, mai al servizio del potente di turno, capace grazie alla freschezza intellettuale di organizzare, apportare nuove idee, di realizzare.

Con il tuo grande amore per la musica hai veicolato, in diversi posti del paese tantissime persone, appassionate e soddisfatte delle esecuzioni e dei musicisti che anno dopo anno sono stati da te scelti .

E, come dimenticare il tuo grande e smisurato amore per la natura

Hai percorso chilometri e chilometri alla scoperta dell’immenso patrimonio naturalistico del nostro territorio e, chissà quante volte, ti sei fermato davanti ad un panorama mozzafiato ed hai pregato e ringraziato il Signore Iddio per le emozioni che ti donava in quegli istanti interminabili.

Nel Parnaso cristiano che, sicuramente esiste, caro Pasquale tu avrai degna e giusta collocazione.

Così mi piace immaginarti nell’ Eden divino, mentre organizzi qualche concerto, supportato e circondato da un coro d’angeli.

A Beatrice e Benedetta, tue figlie adorate e che stimo profondamente, a Sofia, amica ed educatrice stimata e rispettata va il mio abbraccio fraterno che piange con voi e ricorda il percorso di vita insieme vissuto ❤️❤️❤️

Commenti

Translate »