Quantcast

Positivo al Covid al bar in tangenziale: denunciato

Gli operatori della sottosezione polizia stradale di Fuorigrotta, nell’ambito dei controlli per il rispetto della più recente normativa per il contrasto al Covid-19, hanno sottoposto al controllo del green pass rafforzato un uomo di 45 anni che era seduto al tavolino di un bar di un’area di servizio della Tangenziale di Napoli.

Il quarantacinquenne è risultato essere titolare di certificazione sanitaria valida in Italia ed in Europa ma, da un successivo controllo, è emerso che doveva trovarsi in stato di isolamento domiciliare poiché positivo al Covid-19 dallo scorso 6 dicembre.

L’uomo è stato denunciato per non aver rispettato l’obbligo della permanenza presso il luogo dove era stato posto in isolamento e l’autovettura sulla quale viaggiava è stata sequestrata amministrativamente ai fini della confisca. Inoltre, è stato interdetto l’accesso al locale commerciale dell’area di servizio interessata e il gestore ha provveduto a far sanificare i locali.

Controlli dei carabinieri del Comando provinciale di Salerno, per il rispetto delle ordinanze restrittive anti-Covid-19 emanate dal Governo.

Nei vari quartieri della città e nelle fasce costiere, i militari del Comando Provinciale d’intesa con quelli del Nil, hanno controllato numerosi esercizi pubblici ed elevato sanzioni per violazioni delle norme sulle posizioni lavorative dei dipendenti nonché violazioni delle vigenti misure anti-Covid.

Nel corso dei controlli sono state elevante sanzioni per un importo di € 4.000 con relativo provvedimento di sospensione dell’attività.

Il servizio è stato predisposto allo scopo di prevenire e reprimere gli aspetti problematici del divertimento notturno nella zona in cui si
concentrano i locali di ristorazione e di somministrazione di bevande, al duplice fine di assicurare l’osservanza delle vigenti disposizioni nazionali e regionali in materia di contenimento del contagio epidemiologico, etc.

Commenti

Translate »