Quantcast

Piano di Sorrento, scontro sulle incompatibilità, Iaccarino vuole vederci chiaro. Cappiello “Basta autocertificazione, andrebbe fatta ogni anno”

Piano di Sorrento, scontro sulle incompatibilità, Iaccarino vuole vederci chiaro. Cappiello “Basta autocertificazione, andrebbe fatta ogni anno”. Il consiglio comunale di Piano di Sorrento di fine anno non ha fatto diventare tutti più buoni. Secondo la minoranza guidata dall’ex sindaco Vincenzo Iaccarino ci vorrebbe una istruttoria più approfondita per le incompatibilità dei componenti della maggioranza. Controlli su eventuali pendenze per abusi edilizi o tributari con il Comune renderebbero tali membri incompatibili e quindi dovrebbero dimettersi. A Positano fu fatto di recente con un consigliere comunale che aveva un ricorso al Tar Campania contro un’ordinanza dello stesso Comune. E’ ovvio lo spirito della legge, non puoi amministrare il Comune con il quale hai delle pendenze in corso da risolvere. Il sindaco Salvatore Cappiello ha detto “In genere basta l’autocertificazione, ma le incompatibilità dovrebbero essere dichiarate ogni anno”. Iaccarino ha chiesto di vederci chiaro e quindi di avere delle risposte.

Per i lettori di Positanonews invitiamo a vedere il consiglio comunale integrale

Commenti

Translate »