Quantcast

Pasta bio richiamata per la presenza di un allergene: ecco lotti e info

Più informazioni su

Il ministero delle Salute ha disposto il richiamo di alcuni lotti di pasta biologica. Il marchio incriminato è quello del Pastificio LA ROMAGNOLA BIO SRLS a marchio BIO IN, a causa della “presenza dell’allergene glutine”. Il provvedimento del Ministero interessa soprattutto i consumatori di questa pasta allergici al glutine e per cui potrebbe essere pericoloso ingerirla, tutti gli altri non corrono alcun rischio. La presenza di questo allergene è stata segnalata per la mancata indicazione sulla confezione, come previsto invece dalla legge. Le persone allergiche al glutine non possono consumare il lotto relativo alla scadenza22/01/2024 di PASTA DI MAIS E GRANO SARACENO – PENNE, formato di 500 g, il lotto relativo alla scadenza 22/01/2024 di PASTA DI RISO INTEGRALE – FILINI, formato di 500 g, il lotto relativo alla scadenza 25/01/2024 di PASTA DI RISO INTEGRALE – FUSILLI, formato di 500 g, il lotto relativo alla scadenza 25/01/2024 di PASTA DI RISO INTEGRALE – PENNE, formato di 500 g e il lotto relativo alla scadenza 26/01/2024 di PASTA DI RISO INTEGRALE E e CANAPA- BERSAGLIERI, formato di 350 g. Il prodotto è commercializzato dalla stessa azienda produttrice LA ROMAGNOLA BIO S.R.L.S. nello stabilimento VIA MARTIRI PONTE BASTIA, 11 ad ARGENTA, in provincia di Ferrara. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” raccomanda ai clienti che avessero acquistato il prodotto e che sono allergici al glutine a non consumarlo ed a riportarlo al punto vendita per il rimborso.

Più informazioni su

Commenti

Translate »